Stelle & Dischi – l’oroscopo di Luglio 2019

Written by #, Articoli

Rockambula ti guida tra i presagi astrali e le nuove uscite discografiche.
ARIETE

Benvenuta estate e bentornata Venere in Cancro a darvi molto filo da torcere in amore: se vorrete evitare il peggio sarà cruciale assumervi le vostre responsabilità anziché prendervela con l’altro solo perché invidiate i suoi successi. Prendete esempio da Steve Clarke, consorte di Rachel Goswell: se tua moglie suona negli Slowdive e sta in tour tutto l’anno le possibilità sono due, o ti fai salire la frustrazione da uomo medio oppure ti metti a farle da tour manager. O meglio ancora, fai in modo che il sodalizio diventi anche artistico. “Avrei voluto poterlo fare 15 anni fa, ma in realtà semplicemente non potevo”, ha detto Clarke riguardo al progetto The Soft Cavalry, ma per fortuna (sua e nostra) lui non è uno che si piange addosso, e infatti il debut omonimo esce questo venerdì 5 luglio per Bella Union. Ottima colonna sonora per rimboccarsi le maniche.

TORO

La sfera lavorativa è in subbuglio e per arrivare indenni alla fine di questo mese c’è una sola possibilità: imparare l’arte della collaborazione. Tristan Douglas aka Antwood ha in serbo una nuova release, prevista per il 19 su etichetta Planet Mu. La cosa interessante è che stavolta la ricerca di Douglas va oltre la sfera esclusivamente sonora, e questo grazie all’apporto della sua compagna Olivia Dreisinger. Insieme, i due hanno infatti messo su un progetto in cui la narrazione è totale e inizia sin dall’artwork: già in copertina è rappresentata ognuna delle spigolose tracce post-rave ibridate di melodie tradizionali greche che compongono Delphi, che è il nome dell’album ma anche del personaggio di finzione che ne è protagonista, un essere annientato dalla precarietà delle relazioni nel mondo moderno e trova conforto solo rifuggiandosi nell’antica città di cui porta il nome. Da cui l’altra nobile arte che dovreste apprendere da questa storia: quella del dileguarsi con eleganza quando proprio non è aria.

GEMELLI

Marte e Mercurio in Leone sono nella posizione giusta per donarvi nuovo entusiasmo sul lavoro, ma Plutone vi rema contro e vi porta sfiducia, fiacchezza, gambe pesanti e ritenzione idrica. Il 12 luglio gli Imperial Teen pubblicheranno un nuovo album via Merge Records. Un titolo (Now We Are Timeless) che in effetti, nonostante gli oltre 20 anni di attività del collettivo californiano, potrebbe suonare un tantinello altisonante. “We’re not saying we do what we do better than anyone, but the individuality of our collective voice is all that we have and it’s what we do”: così i quattro hanno chiarito la questione, e detta così tutto assume un altro senso. We Do What We Do Best è il titolo del primo estratto, e se riuscirete a fare in modo che diventi anche il mantra del vostro teamwork supererete brillantemente questa impasse.

CANCRO

Venere nel vostro segno vi assicura che romanticismo e passione non mancheranno ma fate attenzione a vecchi dissapori che torneranno a galla a causa di Saturno e Plutone in opposizione: l’amico che vi ha fregato la donna, l’amica che vi ha fregato la gonna in saldo, l’amico e l’amica che vi hanno fregato uscendo insieme per due mesi e lo sapevano tutti tranne voi. Quello che vi ci vuole per liberarvi dal passato sono i Gauche, band di Washington DC messa su qualche anno fa un po’ di amici tra cui Daniele Yandel dei Priests e Mary Regalado dei Downtown Boys. Stanno per tornare con trentasei minuti di coloratissimo power punk danzereccio, per un album che gli stessi hanno definito una catarsi collettiva da rabbia, frustrazione e traumi: A People’s History of Gauche esce il 12 del mese per Merge.

LEONE

Il lavoro sarà l’ambito dove brillerete di più questo mese grazie a Marte che dal 2 entra nel vostro segno e vi dona grinta, ambizione ed energia da vendere. Peccato che la quadratura di Urano in Toro porterà con sé ansia da prestazione, manie di perfezionismo, paranoia, istinti omicidi. Prima di sminuire i colleghi, presuntuosetti che non siete altro, dovreste provare a ricordarvi che quasi mai le cose sono come appaiono a primo acchito. Prendete ad esempio i Chemtrail: direste mai che una band che ha scelto di chiamarsi letteralmente “scia chimica” possa essere in grado di fare buona musica? E invece il post rock strumentale che confezionano in New Jersey dal lontano 2006 non è niente male. Collider è il prossimo capitolo della loro discografia, atteso per il 5 luglio via Good Fight Music.

VERGINE

Con l’ingresso di Venere in Cancro la vostra vita sentimentale prenderà una piega decisamente più serena, in particolare dal 20, con Mercurio a favore, sarà l’occasione astrale giusta per risolvere annosi conflitti con le persone a cui volete bene. Se cercate una soluzione, sappiate che quella giusta solitamente si nasconde a metà strada. Gli Ummagma sono frutto di un incontro tra due mondi fisici e musicali molto distanti: formatisi a Mosca nel 2003 e stabilitisi poi in Ontario, Shauna McLarnon è originaria dello Yukon, quella parte di Canada che confina con l’Alaska, mentre Alexander Kretov viene dall’Ucraina occidentale. Insieme hanno intessuto un dream pop denso e caleidoscopico, che piace molto anche a gente come Robin Guthrie dei Cocteau Twins e Rudy Tambala degli A.R. Kane, per dire. A sette anni dall’ultimo long-playing, il 26 esce un nuovo album, Compass, fuori per la label mancuniana Leonard Skully Records. Ovviamente il discorso non vale per quelli che non vogliono bene a nessuno: loro avranno ogni mese un oroscopo bellissimo (e probabilmente ascoltano solo la trap).

BILANCIA

Mercurio in Cancro porterà un po’ di scompiglio nella vostra vita affettiva: non si tratterà di evitare le discussioni ma di affrontarle con onestà intellettuale. Che si tratti di zuccheri complessi, di relazioni turbolente o di sostanze stupefacenti, talvolta è necessario disintossicarsi. Ed ora non mettetevi a piagnucolare con la storia che le rehab sono destinate tutte al fallimento. Dopo Welcome the Worms del 2016 le sorelle Jennifer e Jessica Clavin aka Bleached si sono prese una pausa, essenzialmente dovuta ai problemi di entrambe con l’alcool. Don’t You Think You’ve Had Enough? è l’emblematico titolo dell’album con cui stanno per tornare, e pare che scrivere questo energico concentrato di noise pop sia stato il loro percorso di riabilitazione. Smettetela di procrastinare l’inevitabile (e chissà, magari alla fine della solfa partorite un disco pure voi).

SCORPIONE

Che si tratti di questioni sentimentali o lavorative, questo mese Marte e Mercurio in Leone potrebbero darvi un sacco di grattacapi. In realtà non tanto a voi quanto a chi vi circonda, perché questa combutta di pianeti riuscirà a rendervi persino più polemici, inflessibili e permalosi del solito. Potreste prendere in considerazione di ammorbidirvi un po’, ma se anche così il mondo continuerà a sembrarvi un luogo intollerabile la ‘tragic wave’ nostalgica dei losangelini Drab Majesty è quel che farà al caso vostro. Modern Mirror è il nuovo lavoro in studio del duo composto da Deb Demure e Mona D: prodotto da Josh Eustis (Telefon Tel Aviv, The Black Queen, Nine Inch Nails), sarà pubblicato da Dais Records il 12 luglio. Da crogiolarcisi due volte al dì, lontano dai pasti e dalla gente.

SAGITTARIO

Marte in trigono a Giove è portatore di energia ed entusiasmo ma Plutone vi osteggia e neutralizza tutto rendendovi scontrosi e criptici: comunicare con gli altri si rivelerà frustrante perché vi sembrerà letteralmente di parlare un’altra lingua incomprensibile ai più. È partendo dalle linee melodiche del flauto che Carmen Villain ha donato nuova linfa alle sue sperimentazioni elettroniche. Il 12 di questo mese pubblicherà Both Lines Will Be Blue su etichetta Smalltown Supersound, il suo primo lavoro completamente strumentale. “Working with sound is to me the ultimate meditation and is a more unconscious way of expressing whatever is going on inside”, ha dichiarato la Villain in merito alla scelta di non includere la voce. Insomma, se nessuno vi capisce forse è anche un po’ colpa vostra, amici del Sagittario, e dovreste iniziare ad esprimervi in altri modi non prettamente verbali. A volte un rutto vale più di mille parole.

CAPRICORNO

Anche quando tutto fila liscio, per voi Capricorni dev’esserci sempre qualcosa che non quadra. Stavolta però la colpa è anche di Plutone, che entra nel vostro segno e porta con sé un implacabile vento di insoddisfazione. Il 12 i Khruangbin ci sveleranno una nuova versione di Con Todo El Mundo, apprezzatissimo album uscito lo scorso anno. Riarrangiato in chiave dub, si intitolerà Hasta El Cielo e uscirà per Dead Oceans e Night Time Stories. Perché rimettersi a lavoro su una roba che è già ottima nonché validata dal consenso altrui? Nel caso del trio texano, perché l’operazione ha dato loro una possibilità allettantissima, quella di lavorare con una leggenda della dub come il producer giamaicano Scientist (la stessa Laura Lee ha dichiarato di aver imparato a suonare il basso ascoltando Scientist Wins the World Cup). Nel caso vostro, perché non avete alternativa, dato che siete biologicamente impossibilitati ad adagiarvi sugli allori.

ACQUARIO

Dovrete fare i conti con la quadratura di Urano a Venere, che andrà a risvegliare il vostro lato più severo e intransigente, ma invece fareste meglio ad approfittare di Nettuno, che posizionato di culo vi regala spensieratezza. Gli australiani Olympia fanno garage pop e il 5 luglio arriverà il loro secondo album. La mente creativa del progetto è Olivia Bartley, che porta avanti il sodalizio di lunga data col produttore Burke Reid e in Flamingo mette a punto un pop sfaccettato, una roba che pur risultando catchy e disinvolta nei ritmi dimostra una certa sensibilità nelle tematiche. “Leggerezza non è superficialità, ma planare sulle cose dall’alto”, diceva Calvino. “Fatevela ‘na risata, che magari domani vi svegliate sotto a un cipresso”, aggiungerebbe qualcun’altro.

PESCI

Dal 3 Venere entra in Cancro, congiunta al Sole e in trigono a Nettuno nel vostro segno nel corso del mese. “Molto interessante. E che bisogna fare, ordunque?”, direte voi. “Assolutamente nulla”, risponderei io. Siete in un momento astrale in cui le smanie di novità si rivelerebbero per voi altamente nocive, per cui non vi resta che procedere su percorsi collaudati. Dopo l’EP del 2016 i Sunsleeper sono pronti al debutto in long playing con You Can Miss Something & Not Want It Back, fuori il 12 del mese via Rude Records. I temi e le atmosfere sonore non si discostano troppo da quelli imprescindibili dell’emo rock seminale, e ciò nonostante quello della band di Salt Lake City è un bell’album: se a distanza di anni le cose continuano a funzionare bene, qualche volta forse mettersi a farle in modo di verso può rivelarsi una scelta un po’ cretina.

Last modified: 2 Luglio 2019