Fink @ Circolo Magnolia, Milano | 01.11.2017

Written by Live Report

L’ultima volta in cui l’avevamo visto sul palco risale a due anni fa, al Quirinetta di Roma in tour con Hard Believer, ma Fink è già tornato con un nuovo lavoro (Resurgam, uscito a settembre per Ninja Tune / R’COUP’D), e mercoledì scorso a Milano è andata in scena la prima delle sue due date italiane, al Circolo Magnolia.

(foto di Francesco Oddo)

Fin Greenall si è presentato così com’è, poche luci, pochi colori, niente fronzoli. Lui, la sua musica e la sua voce, cosi piena che sembra abbracciare l’intero pubblico. Iniziando dal repertorio collaudato (“Warm Shadow”, “Perfect Darkness”, “Shakespeare”) è arrivato ai nuovi brani come “Day22” e “Not Everything Was Better in The Past”. Immancabile “Looking too closely”. Un live di grande intensità dalla prima all’ultima canzone, un’atmosfera così intima che è sembrato quasi di sentirsi a casa. E con questo clima la ciliegina sulla torta non poteva che essere “This is the Thing”, a cui Fin Greenall ha affidato i saluti.

IE0A1813

IE0A1827

IE0A1831

IE0A1837

IE0A1857

IE0A1860

IE0A1866

IE0A1872

IE0A1922

IE0A1968

IE0A1980

IE0A2034

Last modified: 15 Marzo 2019

Web Hosting