Fabio Furnari – Tutto passa di qua [STREAMING]

Written by Anteprime

Ascolta in anteprima il nuovo album del cantautore tra ricerca interiore e scorci di Sicilia.

Tutto passa di qua è il nuovo lavoro discografico di Fabio Furnari, cantautore, editore e produttore discografico siciliano trapiantato a Roma, con l’etichetta Terre Sommerse.

Il disco è il frutto di oltre due anni di lavoro e di ricerca negli arrangiamenti, curati da Gianfranco Mauto, ad eccezione dei brani I poeti e Sul colle reciso affidati a Fabio Fraschini. L’artista, da sempre lontano dalla frenesia dei tempi delle uscite discografiche, anche in questa occasione ha fatto della ricerca sonora e dei contenuti una caratteristica fondamentale del proprio percorso.

In virtù di ciò l’album segna una nuova svolta musicale, attraverso una chiave di lettura focalizzata sull’elettronica, ispirata proprio dalla collaborazione con il musicista Gianfranco Mauto.

In un momento particolare come quello che stiamo vivendo l’artista ha voluto mandare un segnale di rinascita ma soprattutto ha voluto dare uno spunto di riflessione ponendo interrogativi sulla direzione spirituale e materiale che l’uomo sta sperimentando in questa “nuova era”. Ha volutamente toccato con leggerezza argomenti di natura ecologica ed esistenziali affrontati nei brani Non chiamarmi amore e L’uomo non aveva più parole, alleggerendo i testi con andamenti musicali pop.

Da sottolineare l’omaggio alla Sicilia, terra di origine dell’artista che raramente si è esposto sotto questo aspetto, attraverso la canzone Quann’eru carusu: il cantautore prende spunto dai suoi ricordi d’infanzia per introdurci in un’atmosfera musicalmente incantevole, che tuttavia intende denunciare ancora una volta lo sfruttamento di una terra dalle mille contraddizione da parte di chi da sempre la violenta: “…vui nun capiti comu a genti cammina a stu munnu senza spiranza, pirchì in sta vita un su nenti i gesti da vostra mala crianza” (…voi non capite come la gente cammina in questo mondo senza speranza, perché in questa vita non sono niente i gesti della vostra cattiveria).

ASCOLTA
BIO

Fabio Furnari è un cantautore, editore, produttore discografico ed autore di origini siciliane. Ha fondato nel 1998 la casa editrice e discografica Terre Sommerse.

Nel 1985 realizza il primo lavoro discografico, con un’etichetta indipendente. L’album è composto da dieci canzoni ed ha per titolo Tra Il Papa e l’Imperatore. Contemporaneamente avvia una lunga stagione di concerti che si concluderanno nel 1991.

Ha partecipato a numerose manifestazioni e premi musicali, ed è stato ospite in varie trasmissioni televisive, tra cui ricordiamo: “Io scrivo, tu scrivi…”, condotta dalla scrittrice Dacia Maraini, andata in onda su Rai Due nel 1998. È autore di un libro di racconti, “Melino”, edito da Terre Sommerse. Nel 1993 realizza l’album La Mano Destra, con la Interbeat. Nel 1998 esce Qualche Notte Dormo, album composto da dodici brani prodotto dalla Interbeat che esce per l’etichetta Musica & Teste. Nel marzo 1999 il testo ed il pentagramma della canzone Chiudi Gli Occhi al Buio sono stati pubblicati nei quaderni della Fondazione “Che Guevara”.

Nell’anno 2003 pubblica con l’etichetta Terre Sommerse il nuovo album Cavalieri e Soldati. Nel 2010, in occasione del ventennale di carriera, esce con Terre Sommerse Sono Venti – live at Piazza Armerina, CD+DVD, realizzato con registrazioni dal vivo durante il concerto tenuto dal cantautore nella città di Piazza Armerina nel 2009. Nello stesso anno pubblica una raccolta di poesie, “Le parole unite”, per Terre Sommerse.

***

Si è esibito in numerosi concerti nei locali romani. Al Circolo degli Artisti, nelle stagioni dal 1999 al 2001, ha organizzato numerosi concerti di canzone d’autore.

Nel 1998 fonda l’associazione Terre Sommerse di cui è Presidente con la quale organizza concerti e promuove l’attività di nuovi talenti. Terre Sommerse edita la rivista trimestrale Corus Cafè di cui è fondatore. Nel 2014 pubblica, sempre per Terre Sommerse, il libro “L’Alchimia, Esperienza e Cambiamento”, frutto di anni di studi e dell’esperienza personale dell’autore, che riporta un percorso esoterico la cui chiave di lettura è l’antica scienza alchemica.

Nel 2015 pubblica l’Abum Oggi niente pasto, costituito di sei canzoni inedite e di altrettanti riarrangiamenti di brani editi. Nel 2017 ha pubblicato il suo nuovo saggio e racconto “Gasolio”, idealmente dedicato a Pier Paolo Pasolini, nel quale affronta diverse tematiche legate alla massoneria e alla storia recente italiana. Il saggio è accompagnato dal racconto della storia della famiglia dell’autore, in particolare del padre, Francesco Furnari, e della sua azienda vinicola in attività tra gli anni Sessanta e Ottanta.

Nel 2019 pubblica una nuova silloge di poesie e racconti dal titolo “Tutto Scompare”, edizione Terre Sommerse.

LINK

Sito web
Facebook

Spotify

SEGUICI

Web • Facebook • Instagram • Twitter • Spotify

Last modified: 30 Marzo 2021

Web Hosting