La Band della Settimana: Lubomyr Melnyk

Written by Novità

“Dove eravate voi ragazzi quando avevo trent’anni?”

Questa settimana la redazione di Rockambula ha voluto fare una scelta forte e lontana dagli schemi classici della webzine, optando per un musicista, compositore e pianista che poco a a che fare con la musica rock indipendente. L’idea è quella di allargare sempre più gli orizzonti, nella speranza che anche tutti i nostri lettori possano approcciarsi in maniera sempre più aperta alla musica in tutte le sue forme.

Lubomyr Melnyk è un compositore e pianista canadese di origini ucraine che ha aperto la strada del Continuous Piano Music. Di formazione classica e fortemente influenzata dal movimento minimalista nei primi anni 70 , ha sviluppato un proprio linguaggio univoco per il pianoforte , basandosi sul principio di mantenere un continuo, ininterrotto flusso di suono. Lubomyr Melnyk è un vero innovatore che esplora nuove direzioni per la musica contemporanea. Non solo è considerato uno dei pianisti più veloci del mondo ma le sue composizioni aprono per l’ascoltatore nuovi regni . Assistere a una delle sue rare esibizioni dal vivo è a dir poco una esperienza di apertura mentale.
Proprio quest’anno ha realizzato tra l’altro due opere. L’opera minimalista Corollaries e Remnants of a Man/The Fountain oltre all’album Post Minimalista The Watchers realizzato con il grande James Blackshow.

Last modified: 30 Ottobre 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Web Hosting