PENDING LIPS FESTIVAL Tag Archive

10 SONGS A WEEK | la settimana in dieci brani #13.05.2016

Written by Playlist

Pending Lips Festival, la seconda serata

Written by Eventi

PENDING LIPS FESTIVAL 2016: i 30 selezionati della quinta edizione

Written by Senza categoria

PENDING LIPS FESTIVAL 2016
ECCO L’ELENCO DELLE 30 BAND PARTECIPANTI ALLA QUINTA EDIZIONE DEL PENDING LIPS FESTIVAL

Si sono chiuse ufficialmente il 31/01/2016 le iscrizioni alla quinta edizione del Pending Lips Festival, proseguendo nel segno della continuità rispetto al grande riscontro goduto nelle prime quattro edizioni. Sono quasi 250 le iscrizioni giunte all’attenzione della direzione artistica. Di queste, solo 30 sono state selezionate e sono pronte ad esibirsi all’interno delle serate in calendario per la manifestazione.

Ecco l’elenco delle 30 band partecipanti
(in ordine alfabetico e con link alla pagina facebook)

Baudelaire’s Conspiracy
Before Bacon Burns
Cartoline Da Marte
Edless
Elaflein
Erica Romeo
Flowers Et Chains
Gabriele Laponte
Gravita
Il Nuovo Corso
Il Ragazzo Del Novantanove
Krang
Ku Da
La Macchina Di Von Neumann
Malkovic
Neue Wilden
Oslavia
P-Flash
Phantorama
Piz&TheBlueRadio
Plankton Dada Wave
Sara Fou
Seveso Sasino Place
Tales Of Unexpected
The Cat And The Fishbowl
The Snatch
Ulalùm
Vikowski
Wicked Expectation
Zebra

La cornice del Maglio, cuore pulsante della storica zona industriale di Sesto, ospiterà le serate della fase contest, rispettivamente suddivise in Eliminatorie (15 febbraio, 29 febbraio, 7 marzo, 14 marzo e 21 marzo) e Semifinali (4 aprile, 11 aprile e 18 aprile), in cui si daranno battaglia i migliori progetti musicali emergenti con lo scopo di ottenere l’accesso alla Finale (9 maggio) e giocarsi la vittoria. Il vincitore avrà la possibilità di registrare gratuitamente un singolo prodotto da Simone Sproccati al Crono Sound Factory di Vimodrone, di ottenere tre mesi di pacchetto promozionale gratuito (ufficio stampa, promozione, booking) messo a disposizione dall’agenzia Costello’s e di mettersi in mostra infine, all’interno della prestigiosa cornice del Carroponte, al fianco di una band di grande rilievo sul piano nazionale e/o internazionale. Il tutto sarà condito poi da numerosissimi altri “premi speciali”, recensioni, live report ed interviste, possibili grazie alle innumerevoli partnership con importanti webzines musicali, quotidiani e radio nazionali e locali.

Questo il calendario delle eliminatorie
clicca sulla data per l’evento ufficiale

15.02.2016 ~ Pending Lips 2016 ~ 1° Eliminatoria
Ore 21.00: Gabriele Laponte
Ore 21.30: The Snatch
Ore 22.00: Ku Da
Ore 22.30: Zebra
Ore 23.00: Neue Wilden
Ore 23.30: Edless

29.02.2016 ~ Pending Lips 2016 ~ 2° Eliminatoria
Ore 21.00: Seveso Casino Palace
Ore 21.30: Elaflein
Ore 22.00: Il Ragazzo Del Novantanove
Ore 22.30: Flowers Et Chains
Ore 23.00: La Macchina Di Von Neumann
Ore 23.30: Sara Fou

07.03.2016 ~ Pending Lips 2016 ~ 3° Eliminatoria
Ore 21.00: Piz&TheBlueRadio
Ore 21.30: Cartoline Da Marte
Ore 22.00: P-Flash
Ore 22.30: Before Bacon Burns
Ore 23.00: Vikowski
Ore 23.30: Erica Romeo

14.03.2016 ~ Pending Lips 2016 ~ 4° Eliminatoria
Ore 21.00: Ulalùm
Ore 21.30: Oslavia
Ore 22.00: Plankton Dada Wave
Ore 22.30: The Cat And The Fishbowl
Ore 23.00: Il Nuovo Corso
Ore 23.30: Krang

21.03.2016 ~ Pending Lips 2016 ~ 5° Eliminatoria
Ore 21.00: Phantorama
Ore 21.30: Tales Of Unexpected
Ore 22.00: Wicked Expectation
Ore 22.30: Baudelaire’s Conspiracy
Ore 23.00: Gravita
Ore 23.30: Malkovic

Read More

Pending Lips Awards 2015- La prima edizione in arrivo

Written by Senza categoria

L’8 novembre si terrà, al Maglio di Sesto San Giovanni,  la prima edizione del Pending Lips Award. La manifestazione, nata come costola del più rodato Pendings Lips festival, ha l’obiettivo di creare un’altra occasione, dopo il Pending Lips Festival, in cui la musica sia protagonista e in cui le band coinvolte possano avere un momento di visibilità concreto.  L’evento consiste in una premiazione rivolta ad alcune band selezionate dai numerosi partner coinvolti che consegneranno delle speciali targhette. Durante quest’appuntamento tutte le band italiane premiate si esibiranno in mini live, ospiti speciali dell’evento saranno gli americani Hop Along in tour europeo.
Rockambula come parter del Festival e di questa nuova avventura ha deciso di premiare i Dust. Insieme aila nostra selezione annunciamo anche tutti i gruppi premiati della prima edizione:
Hic Sunt Leones – Sentireascoltare
Morning Tea – Off Topic
Ishaq- Indiependent Reviews | UCampus Pavia
News For Lulu- Indie-Roccia.it
The Floating Ensemble – Indie-Zone.it | CiaoComo
Richard J Aarden- Vox Radio Webzine | ‪#‎MiTomorrow‬
Old Fashioned Lover Boy – Just Kids | Radio Bocconi
Winter dies in June – Troublezine.it
I’m not a blonde – Lamusicarock | Radio Statale
New Adventures in Lo-Fi – Musique Buffet
Steve Howls – Rivista Paper Street

Per saperne di più di seguito il link all’evento ufficiale:
https://www.facebook.com/events/1193094350704580/

Read More

Al via il Pending Lips Awards 2015

Written by Senza categoria

Costello’s e Arci La Quercia presentano Pending Lips Awards 2015, manifestazione che nasce con lo scopo di creare un’altra occasione, dopo il Pending Lips Festival, in cui la musica sia protagonista e in cui le band coinvolte possano godere di un momento di prestigio concreto. L’evento consiste in una premiazione rivolta ad alcune band selezionate dai numerosi partner coinvolti che consegneranno delle speciali targhette. Sapendo benissimo quanto sia difficile sviluppare un proprio seguito nel concreto, in accordo con i nostri partner, l’idea è quella di creare una manifestazione che possa impreziosire il curriculum delle band, lasciando un segno evidente nel tempo. Il premio, che sarà assegnato con cadenza annuale, vedrà creare nel tempo un albo d’oro, creando quindi un notevole prestigio nei confronti dei pochi premiati. Il primo appuntamento prevede una line up di band italiane con liriche in lingua inglese. Ospiti speciali dell’evento gli americani 2020 in tour europeo.

Questi gli orari della manifestazione, che si terrà l’8 novembre:
-Dalle 11:00 alle 15:00 “Brunch Me Up” ad ingresso gratuito.Durante il brunch del Maglio la selezione musicale sarà curata dai partner della manifestazione.
-Dalle 15:00 alle 21:30 i premiati ritireranno il loro riconoscimento e si esibiranno in uno showcase alternandosi sui due palchi allestiti per l’occasione, il Theater Stage per gli elettrici e il Tea Stage per gli acustici.
-Alle 21:30 il live degli Hop Along

Read More

Rumor: “Nova” è il nuovo singolo, premio del Pending Lips Festival 2014.

Written by Senza categoria

 “Nova” è il nuovo singolo dei Rumor che prende vita grazie al premio vinto al Pending Lips Festival 2014 che prevedeva la registrazione di un brano presso il Purania Recording Studio di Vimodrone con Simone Sproccati, oltre all’apertura al concerto ai Cloud Nothings dello scorso Giugno al Carroponte. Dopo essere stato presentato in esclusiva su Rockerillalo scorso 20/03, viene oggi pubblicato ufficialmente sui canali della band e il prossimo 3 Aprile verrà passato anche su Radio Popolare all’interno del programma “Generazione Pop” alle 13.30 accompagnato ad un’intervista alla band, sempre grazie al premio vinto al Pending Lips Festival 2014.

Read More

Pending Lips Festival: terza serata

Written by Senza categoria

Lunedì si è tenuta la terza serata di eliminatorie del Pending Lips Festival. Una gara che mette in competizione tante band, tanti generi e che permette ai giudici e agli spettatori di conoscere nuove realtà musicali. La serata è stata interessante e musicalmente molto varia: dall’Indie Rock, al Post Rock, passando per lo Stoner e l’Hard Rock. Le tre band che si sono aggiudicate il passaggio alla semifinale sono: Fitzcataldo & The Trivettes, premiati anche dalla giuria tecnica, Lo Stato Interessante e i Someone Else’s Sisters. Noi di Rockambula abbiamo ascoltato attentamente e abbiamo deciso di premiare, per questa serata, una delle band escluse dalla semifinale i The Singer Is Dead. Il gruppo milanese nasce nel 2012 dall’idea dei fratelli Luca e Dario Doldi. Sono in quattro, il loro primo EP autoprodotto è uscito il 26 febbraio del 2014 e propongono un energico Post Rock. Sulla loro pagina facebook dichiarano: ”L’idea alla base del progetto è suonare senza limiti di genere, struttura o durata e farlo senza voci; avendo come unica linea guida le sonorità vicine al post-rock”. Dopo averli sentiti suonare live, confermiamo la loro dichiarazione. Tra tutte band salite sul palco, i The Singer Is Dead hanno dimostrato un’ottima tecnica, grande cura e attenzione per i suoni e una buona dose di forza e potenza, tutti elementi più che apprezzabili, considerata la scelta di privarsi del cantato. Nei brani proposti live, le due chitarre delineano il mood e la direzione del pezzo, spesso viaggiando insieme, trattandosi di Post Punk, mi sono mancate le derive eteree, e i loop sonori morbidi, che dilatano lo spazio e ti fanno perdere, alla God Is a Astronaut, soppiantante da influenze più Metal ed una batteria molto pressante e poco chirurgica. L‘impressione generale è comunque positiva, e se queste sono le premesso non possiamo che essere fiduciosi sul futuro del gruppo, lanciandogli la sfida ad osare ancora di più e continuare a sperimentare nuove soluzioni stiliste, nuove metriche e nuove sonorità.

Read More

Pending Lips Festival (prima serata di eliminatorie)

Written by Senza categoria

La quarta edizione del Pending Lips Festival è ufficialmente partita lunedì 23 febbraio, con la prima serata di eliminatorie. Rockambula, come lo scorso anno, ha il piacere di essere media partner della manifestazione e avere quindi la bella possibilità di conoscere giovani talenti musicali. Dato che i segreti non ci piacciono vogliamo raccontarvi qualcosa de Gli Occhi Degli Altri, la band che più ci ha colpito e che vi segnaliamo con piacere.

Gli Occhi Degli Altri sono una band di Lecco, composta di quattro elementi, “La Vertigine” è il loro singolo, nonché primo vero lavoro in studio. Il brano lanciato nell’estate del 2014 è stato registrato cola la supervisione di un big come Andrea Maglia (Manetti!, Tre Allegri Ragazzi Morti) presso il Bleach Studio di Gittana, Lecco (LC). “La Vertigine” è un brano forte, d’impatto, ma molto orecchiabile dove si mischiano forti influenze Shoegaze, soprattutto nelle chitarre, e un pizzico di Grunge. In questo mix musicalmente aggressivo s’insinua un cantato più timido e incerto che trova sfogo solo nei momenti corali. L’esibizione live cha ha permesso di apprezzare alcune caratteristiche fondamentali per una band che emergente l’intensità e la partecipazione del gruppo, con una batteria che decisamente, non voleva stare al suo posto. Il gruppo stesso si definisce sulla propria pagina facebook “Una rock band ITALIANA che canta in ITALIANO e suona con l’unico scopo di metterci più cuore possibile, perché il valore aggiunto è quello di suonare, suonare e suonare ancora senza ritegno”, e noi non possiamo che confermare la dichiarazione. Viste le premesse, non possiamo che augurare al gruppo di continuare a crescere e migliorarsi e sperare di risentire parlare presto di loro.

Read More

Torna il Pending Lips Festival

Written by Senza categoria

Aprono le iscrizioni per la quarta edizione del Pending Lips Festival, proseguendo nel segno della continuità rispetto all’enorme riscontro, in termini di pubblico e richieste d’iscrizione, riscossi nelle prime tre edizioni, aggiungendo importanti tasselli, incrementando il numero e l’importanza di premi e riconoscimenti, nell’ottica di alzare sempre di più l’asticella e offrire un’opportunità concreta e irrinunciabile alle band del territorio. La cornice del Maglio,cuore pulsante della storica zona industriale di Sesto, ospiterà le serate della fase contest,rispettivamente suddivise in Eliminatorie (23 febbraio, 9 marzo, 16 marzo, 23 marzo e 30 marzo) e Semifinali(13 aprile, 27 aprile e 4 maggio), in cui si daranno battaglia i migliori progetti musicali emergenti con lo scopo di ottenere l’accesso alla Finale (18 maggio) e giocarsi la vittoria. Il vincitore avrà la possibilità di registrare gratuitamente un singolo presso un importante studio di registrazione milanese (Purania Recording Studios di Vimodrone), di avere quest’ultimo in rotazione sulle frequenze nazionali di Radio Popolare, di ottenere tre mesi di pacchetto promozionale gratuito(ufficio stampa, promozione, booking) messo a disposizione dall’agenzia Costello’s e di mettersi in mostra infine, all’interno della prestigiosa cornice del Carroponte, al fianco di una band di grande rilievo sul piano nazionale e/o internazionale. Il tutto sarà condito poi da numerosissimi altri “premi speciali”, recensioni, live report ed interviste, possibili grazie alle innumerevoli partnership con importanti webzines musicali, quotidiani e radio nazionali e locali.

TUTTA LA DOCUMENTAZIONE QUI.

Apertura Iscrizioni

Read More

Rumor

Written by Interviste

Giovani e carichi, I Rumor sono un power trio del novarese, che con il loro Indie Rock energico e fresco ha sbaragliato la concorrenza al Pending Lips Festival 2014, tenutosi a Sesto San Giovanni, aggiudicandosi il titolo di vincitori. Scopriamo qualcosa in più su di loro e sula loro esperienza di giovani esordienti.

Ciao ragazzi grazie per essere qui con noi su Rockambula. Voi siete Giovanissimi, di talento e appassionati. Cos’altro dobbiamo sapere sui Rumor, volete raccontarci qualcosa su di voi e la vostra musica?
Le generalità sono più o meno queste. I Rumor sono tre e arrivano dal lato piemontese del lago Maggiore. Io (Marco) ed Elia abbiamo iniziato a suonare assieme come Rumor nel 2007, senza barba e senza patente. Anche se Elia di barba ne ha poca ancora adesso. Evita è arrivata nel 2013 a suonare la batteria, prima c’era un altro ragazzo, Andrea. Abbiamo pubblicato nel 2014 il nostro primo ep Pois, prodotto da Sergio Quagliarella che ci segue da qualche anno come produttore artistico e co-prodotto da Diego Cattaneo, che è un bravissimo ingegnere del suono della nostra zona. Pois lo si può trovare un po’ ovunque sulla rete.

A maggio avete vinto l’edizione 2014 del Pending Lips festival. Ci raccontate la vostra esperienza da partecipanti, come ci si sente a suonare davanti ad una giuria, e il rapporto con gli altri gruppi? Sono più le gioie o più i dolori?
Al Pending Lips ci siamo trovati benissimo, per davvero. Lo schieramento di giurati tutti in fila su un grosso tavolone effettivamente è stato un poco straniante all’inizio, ma alla fine siamo riusciti a non badarci troppo. Anzi, avendo i giudici davanti cercavamo di guardare le loro facce per vedere se erano presi o meno dal live. In generale per noi direi che sono state quasi tutte gioie, momenti belli, belle serate. Per quanto riguarda gli altri gruppi è stato sicuramente interessante poter conoscere ed ascoltare un sacco di band che non conoscevamo. Con qualche gruppo abbiamo anche legato, ci sentiamo ancora e si cerca di darsi una mano a vicenda.

La partecipazione al festival vi ha aiutati ad avere maggiore visibilità e nuove opportunità musicali? Consigliereste ad altre band un’esperienza di questo tipo?
Decisamente. Solo partecipando al Pending abbiamo avuto modo di suonare davanti a un sacco di persone che non ci conoscevano, e qualcuna da lì ha iniziato a seguirci. Vincendo abbiamo suonato poi al Carroponte, uno dei palchi più importanti d’Italia praticamente. Adesso inizieremo a lavorare con Costello, ed è un’altra bella e grande possibilità per noi. Insomma, è chiaro che dopo tutte questo non potremmo che consigliare a chiunque di provarci.

Voi siete sicuramente giovani e talentuosi, ma com’è secondo voi in generale la situazione musicale in Italia? C’è spazio e possibilità per i giovani indipendenti? Cosa si potrebbe/dovrebbe migliorare?
Probabilmente la cosa che più manca oggi, ma a cui siamo ormai (purtroppo) abituati, è la mancanza di curiosità della gente rispetto alle piccole band. Le situazioni live che funzionano sono quelle che prendono in considerazione band con già una certa notorietà . I locali che propongono band sconosciute o semi-sconosciute continuano a chiudere, e quei pochi che rimangono hanno serie difficoltà ad andare avanti. Trovare possibili soluzioni, capire cosa si potrebbe fare per migliorare la situazione generale è complicatissimo. Quello che facciamo noi è continuare a crederci fortissimo e a lavorare sodo, giorno per giorno, cercando di raggiungere gli obiettivi che man mano ci poniamo.


Passiamo al lato divertente, raccontateci qualche aneddoto sul miglior e sul peggior live del 2014? Cosa non può assolutamente mancare ad un vostro live?

Metto assieme tutto e vi racconto di un concerto solo. Un concerto strano davvero, bello e brutto allo stesso tempo. Eravamo in Irlanda, a Dublino, e suonavamo in questo posto che si chiama Bruxelles. Famosissimo in città perché ogni mercoledì sera organizza questi concerti dove si susseguono sul palco un sacco di artisti. La parte brutta del concerto sta nella questione tecnica . Abbiamo suonato con gli ampli peggiori di sempre, la batteria era mezza nascosta dal bancone ed io ho cantato per tutto il concerto, e dico tutto il concerto, prendendo la scossa elettrica ogni volta che toccava con le labbra il microfono. Una roba bruttissima. Ce l’abbiamo messa comunque tutta per portare a casa il concerto. La gente era attenta, si vedeva che era lì per ascoltare, abbiamo lasciato perdere i problemi e ci siamo lasciti andare, cercando di dare tutto il possibile. Noi cantiamo in italiano, e il pubblico era esclusivamente irlandese, nessuno capiva una parola di quello che dicevamo. Malgrado questo durante Neve, uno dei nostri pezzi più intimi, vediamo una ragazza che si mette piangere. Forse l’aveva appena lasciata il ragazzo, questo non lo possiamo sapere, ma a noi piace pensare che si fosse emozionata per quello che stavamo suonando. È stata un gioia davvero grande. Lei non capiva niente di quello che dicevamo, ma eravamo comunque riusciti a toccarla, a farle capire lo stesso quello che volevamo dirle. È stato fantastico.

Vi ringrazio per il vostro tempo e vi lascio con la domandona finale. State lavorando a nuovi progetti? Dove vi possiamo ascoltare in questo periodo?
Grazie mille a voi! Al momento stiamo facendo un bel po’ di cose. Stiamo scrivendo molto, in vista del nuovo disco che speriamo possa esistere il prima possibile. Ma stiamo anche lavorando ad un’uscita di cui non diciamo niente ma che dovrebbe vedere la luce abbastanza a breve. Intanto non ci fermiamo per i concerti, e con l’anno nuovo riusciremo a raggiungere città in cui non abbiamo mai suonato. Per chi volesse vederci live in questo periodo chiudiamo l’anno con qualche data. A dicembre saremo il 6 a Verbania, il 7 a Verona, il 12 a Milano e il 27 a Vigevano. Sul nostro facebook (www.facebook.com/rumormusic) si possono trovare sempre tutte le nostre date aggiornate, vi aspettiamo a braccia apertissime!

Read More

Il Pending alle semifinali

Written by Senza categoria

Ultima settimana di eliminatorie per il Pending Lips Festival, contest per band emergenti che mette in palio la possibilità di suonare sul palco del Carroponte di Sesto San Giovanni, e aprire il concerto dei Cloud Nothings il 5 giugno 2014. La serata di lunedì 7 aprile ha visto concludersi la prima fase del festival consentendo l’accesso alle semifinali ai Silence, Exile & Cunning, che vincono anche il premio della giuria tecnica, Lo Spazio Vuoto e Voodoo Weedow, quest’ ultimi scelti dalla redazione diR ockambula per il sound fresco e genuino proposto e per la buona perfomance live. Il prossimo appuntamento e per lunedì 14 aprile con la prima semifinale.

Read More

Pending Lips Festival: verdetti della quarta serata.

Written by Senza categoria

Lunedì 24 marzo si è tenuta, presso il Maglio di Sesto San Giovanni la quarta e penultima serata di eliminatorie per il Pending Lips Festival di cui Rockambula è media partner. Tra le sei band in gara accedono alla semifinale Reimuda, Elton Novara e i Rumor. Il giovane trio del novarese ha colpito la platea con energia e bravura aggiudicandosi il voto della giuria tecnica e la preferenza della redazione di Rockambula. Il prossimo appuntamento è per l’ultima serata di eliminatorie lunedì 7 aprile.

Read More

Web Hosting