Joy Division Tag Archive

Suez – The Bones of the Earth

Written by Recensioni

La new wave in un mondo falso, crudele e contraddittorio.
Continue Reading

Read More

Nürnberg – Paharda

Written by Recensioni

Il suono freddo del tormentato post-punk est europeo.
Continue Reading

Read More

40 anni di Factory Records, due cofanetti con tracce di Joy Division, New Order e tanti altri

Written by Novità

Warner Music li pubblicherà in occasione del 40esimo anniversario della leggendaria etichetta.
Continue Reading

Read More

Joy Division, a giugno la reissue di Unknown Pleasures

Written by Novità

Per il quarantesimo anniversario dall’uscita, Warner Music ripubblicherà l’album in vinile.
Continue Reading

Read More

Recensioni #21.2018 – Haiku Garden / Petrolio / Whispering Sons

Written by Recensioni

Chi suona stasera? – Guida alla musica live di maggio 2018

Written by Eventi

New Order, Angel Olsen, Father Murphy, Yo La Tengo, June of ’44… Tutti i live da non perdere questo mese secondo Rockambula.

Continue Reading

Read More

We Are Waves – Hold

Written by Recensioni

‘Chi suona stasera?’ – Guida alla musica live di gennaio 2018

Written by Eventi

Depeche Mode, Piers Faccini, Shijo X, Morkobot… Tutti i live da non perdere questo mese secondo Rockambula.

Continue Reading

Read More

Peter Hook & The Light @ Quirinetta, Roma | 07.03.2017

Written by Live Report

Non nascondo il pregiudizio che mi accompagnava riguardo questo nuovo progetto di Peter Hook. Mi figuravo il solito vecchietto nostalgico dei tempi andati che rimetteva in piedi il baraccone per tirare a campare. Invece Hook è un reale ex addicted. Ex Joy Division, ex New Order e sul palco con lui i membri ex Monaco e il figlio avuto dalla ex moglie.

(foto di Beatrice Ciuca)

Continue Reading

Read More

One Boy Band – 33 Giri di Boa

Written by Recensioni

Peter Hook & The Light al Disorder Music Festival 2016 di Giulianova (TE)

Written by Eventi

Shut Up Much – Rapporti di Forza

Written by Recensioni

Nati nell’autunno del 2011 gli Shut Up Much fondono una moltitudine di generi, spaziando dall’ Elettronica al Post Rock, una mistura che dà vita a Rapporti di Forza, un lavoro incentrato sui rapporti interpersonali e sulla fragilità degli stessi. Un concept ambizioso e fuori da ogni stereotipo.
Il disco prende piede con “Molecola”, scandita da una batteria tombale e dalla voce profonda di Antonio. Lo scenario è meno asfissiante in “Xanax”: i toni vorrebbero rilassarsi, ma permane un’atmosfera ipnotica in un cui la tensione è tangibile. “Nichilismo” parte con un piglio Dance, si evolve nella New Wave dei Joy Division e, a conti fatti, è vicinissimo allo stile dei Subsonica. Quest’ultimo tratto risulterà dominante anche nella seguente “Il Silenzio di Much”, accostando alla citata influenza una pennellata Dark Ambient. Andando avanti ci muoviamo tra la falsa spensieratezza di “Pop TG”, l’Industrial tribale di “Pope Nope” e le chitarrone corrosive della title track, a cavallo tra Rammstein e Franz Ferdinand.
Rapporti Di Forza è la sagra delle buone occasioni mancate. Molta carne al fuoco. Pochi concetti sviluppati nella loro interezza. Conto di ascoltare in futuro un qualcosa di meno abulico generato da questi ragazzi di Salerno, forte del fatto che si scorgono spiragli positivi disseminati qua e là all’ interno dell’album.

Read More