Clowns From Other Space Tag Archive

‘Chi suona stasera?’ – Guida alla musica live di maggio 2017

Written by Eventi

Fine Before You Came, Sonic Jesus, Sleaford Mods… Tutti i live da non perdere questo mese secondo Rockambula.

Continue Reading

Read More

Torna Streetambula Music Festival

Written by Eventi

12Torna il Festival Rock totalmente GRATUITO più importante della Valle Peligna con una Line Up da paura. Si parte con il rock dagli echi stile Radiohead dei teramani Clowns From Other Space, vincitori della Winter Session di Streetambula Music Festival. Quindi è la volta del Noise/Garage/Blues incazzatissimo dei loro concittadini Two Guys One Cup. A seguire il tocco internazionale dello strepitoso duo Industrial/Noise italo-francese dei Putan Club. Quindi è la volta degli ormai mitici Voina Hen, la vera e propria “next big thing” della scena abruzzese, ed infine, un pezzo di storia del Rock Tricolore, giorgiocanali & rossofuoco, chiusura perfetta di un Festival che mai come quest’anno ha scelto di puntare sulla qualità e su un Rock aggressivo.

Nella piazza troverete tanti stand di ogni tipo, dal cibo alla birra, dai CD alle T-Shirt personalizzate e ancora tante, tante sorprese. Motivo in più per esserci e stare insieme già dal pomeriggio.

Appuntamento sotto il palco di Streetambula Music Festival, in piazza Garibaldi a Pratola Peligna (AQ) il 30 luglio 2016 dalle ore 17:00. Impossibile mancare!!!

INFO:
https://www.facebook.com/streetambulamusicfestival/?fref=ts
SILVIO 3400690969
RICCARDO 3389365610
FABIO 3482935906

INDICAZIONI STRADALI:
autostrada da Roma verso Pescara e viceversa uscita PRATOLA PELIGNA/SULMONA

Read More

Clowns From Other Space – Zeng

Written by Recensioni

Disco d’esordio dell’ensemble abruzzese, Zeng è un frullatone di Rock distorto e melodia, immerso fino alle ginocchia negli anni ’90 soprattutto inglesi, dove batterie lineari ma con personalità si accompagnano a un intreccio di chitarre sempre ragionato, mai sciatto. I pezzi sono gonfi di suoni: c’è in Zeng un’attenzione lodevole all’insieme compatto e pieno degli strumenti, ma questo non va a inficiare la resa melodica del disco, che è un disco di canzoni. I brani riescono a distinguersi, a rendersi riconoscibili pur in un contesto uniforme e coeso.

La voce di Cesare Di Flaviano, strascicata, sghemba, che sembra quasi stonare senza mai risultare fuori luogo, è un accompagnamento melodico perfetto. Lo scazzo generale è molto british, ma non disturba particolarmente, anzi: rende i brani piacevolmente equilibrati, li fa giocosi, sospesi come sono in quella terra di nessuno che non è Rock duro, non è Grunge, non è Brit-Pop, ma è un po’ tutto questo insieme.

Alcune scelte di composizione sono forse troppo facili: arrivano subito, questo è vero; rimangono nelle orecchie, ma sorge il dubbio che sia così perché già sentite altrove, già sperimentate tante (troppe?) volte. Piccolo neo anche per quanto riguarda i testi: un inglese non eccelso, che non convince al 100%. Interessante l’idea di dare al disco un’architettura strutturata, con la prima parte più diretta e la seconda più misterica, criptica; una distinzione che però non si percepisce molto nei fatti e che magari poteva essere maggiormente sottolineata.
I Clowns From Other Space hanno costruito un disco godibile nella sua interezza, che non fa magari innamorare perdutamente ma regala quei quaranta minuti (per nove tracce) di piede battente e testa oscillante. Forse osare di più aiuterebbe, ma la direzione presa è buona e il passo non è casuale, e si sente.


Read More

Clowns From Other Space, il video di “How To Become A Fool”

Written by Novità

A pochi mesi dall’uscita di “Zeng”, i Clowns From Other Space tornano con un nuovo singolo intitolato “How To Become A Fool”.

Continue Reading

Read More

10 SONGS A WEEK | la settimana in dieci brani #20.05.2016

Written by Playlist

La Band della Settimana: Clowns From Other Space

Written by Novità

Arrivano da Teramo e si definiscono al di fuori degli obblighi di un qualsiasi genere ben definito. Hanno vinto l’edizione 2016 di Streetambula Winter Session, sono belli, freschi e innovativi. Non definiteli. Non accostateli. I Clowns From Other Space nascono da una combinazione di diversi background musicali che vanno a creare un’identità assolutamente legata ad un suono personale, senza artificiose ricostruzioni di sorta. Il loro primo singolo “Eze’s Story” fa da apripista a Zeng, album d’esordio della band uscito lo scorso 7 Novembre.

Membri: Cesare Di Flaviano- Vocals/ Acoustic Guitar Stefano Castellano- Guitar/ Vocals Federico Camillini- Guitar/ Analog delay Matteo Sulpizi- Bass/ Vocals Lorenzo Di Carlantonio- Drums


Read More

Streetambula Winter Session, vincono i Clowns From Other Space

Written by Eventi