Circolo degli Artisti Tag Archive

Future Islands al Circolo degli Artisti

Written by Senza categoria

Da poco approdati in casa 4AD (SpinGo/Self) con il nuovo album Singles prodotto da Chris Coady (Beach House, Yeah Yeah Yeahs, Grizzly Bear), i Future Islands sono semplicemente tra le migliori band del 2014. Capitanati dall’istrionico Samuel T Herring, il trio originario di Baltimora è artefice di un Synth Pop unico con rimandi alla New Wave del miglior Bowie e dei Roxy Music. Dopo un tour estivo molto lungo che li vedrà protagonisti in festival come il Primavera Sound di Barcellona e il Field Day di Londra, torneranno in Europa ad ottobre e toccheranno anche il Circolo Degli Artisti durante il loro tour italiano.

MERCOLEDI’ 15 OTTOBRE Circolo degli Artisti (Roma)
FUTURE ISLANDS
+ Celebration
+ Fear Of Men
porte/botteghino 21:00
concerti 21:30

Read More

Cold Cave a Roma il 17 ottobre

Written by Senza categoria

I Cold Cave sono un progetto di Wes Eisold, già cantante di Some Girls e Give Up the Ghost. Volendosi allontanare dalle sonorità Hardcore, incomincia a suonare vecchi sintetizzatori e pedali degli effetti, creando così materiale per il suo primo lavoro, la raccolta di demo Coma Potion, pubblicata nel 2008 in sole 100 copie dall’etichetta Heartworm Press. Dopo un paio di Ep, nel 2009 esce il primo disco, Love Come Close. Nel 2011 c’è stata la loro ultima pubblicazione, Cherish the Light Years, che riprende sonorità del passato come quelle di gruppi come Depeche Mode e New Order.

VENERDI’ 17 OTTOBRE Circolo degli Artisti Roma

COLD CAVE
porte/botteghino 21:00
concerti 21:30
ingresso 10 euro + d.p. / 12 euro al botteghino

Read More

Pontiak in concerto al Circolo Degli Artisti

Written by Senza categoria

GIOVEDI’ 10 APRILE i PONTIAK sbarcano a Roma, preceduti dall’opening act Thee Elephant release party Rubbish Factory. Ingresso previsto per le ore 21:00 mentre l’inizio del concerto è fissato alle 21:30. Costo ingresso 8 euro + d.p. “I Pontiak suonano triturando i miti del passato nel loro frullatore Noise. La band ha uno standard qualitativo impressionante e i loro live sono famosi per la potenza sprigionata e il volume degli amplificatori. Quella dei Pontiak è una carriera da primi della classe.”

@ CIRCOLO DEGLI ARTISTI

Via Casilina Vecchia 42 – Roma

06 70305684; info@circoloartisti.it

Read More

Al Circolo Degli Artisti Venerdì 04 Aprile il leggendario MARK KOZELEK (Red House Painters/Sun Kil Moon)

Written by Senza categoria

VENERDI’ 04 APRILE Loretta presenta MARK KOZELEK
porte 21:00 concerti 21:30

a seguire Loretta dj set

ingresso 8 euro + d.p. / 5 euro senza tessera per Loretta

@ CIRCOLO DEGLI ARTISTI
Via Casilina Vecchia 42 – Roma

“L’ex leader dei Red House Painters, Mark Kozelek arriva a Roma per una data da non perdere. Kozelek è stato uno dei più grandi musicisti degli anni 90: con i suoi Red House Painters ha dato voce a un Folk Rock oscuro e minimale, intriso di rassegnata disperazione, rallentato fino quasi all’immobilità. Con il passare degli anni ha raggiunto la piena maturità artistica attraverso una nuova creatura, i Sun Kil Moon, coi quali ha potuto affinare la sue doti liriche rivelandosi tra i migliori poeti della musica contemporanea. Mark non si ferma un istante e negli ultimi anni ha dato alle stampe numerosi album solisti e lavori frutto di diverse collaborazioni. Solo nel 2013 è stata la volta di  Perils from the Sea, realizzato con Jimmy Lavalle e dell’album realizzato con i Desertshore,  la creatura formata da Phil Carney ex chitarrista dei RHP, Mike Stevens (batterista) ed il pianista Chris Connolly ed intitolato semplicemente Mark Kozelek & Desertshore.”

Read More

Ozark Henry in Italia

Written by Senza categoria

Ozark Henry, nome d’arte dell’appassionato e prolifico autore, compositore, produttore e performer Piet Goddaer, arriva in Italia a febbraio per due date a Roma e Milano per presentare il suo nuovo album Stay Gold, in uscita in Italia il 21 gennaio da Energy Production su etichetta X-ENERGY. Il nuovo lavoro è anticipato dall’ormai celebre singolo, frutto della collaborazione con la voce di Amaryllis Uitterlindenm “I’m Your Sacrifice” da settimane in Top 10 Airplay Radio e Top 10 Sales Chart anche in Italia dopo essere stato in cima alle classifiche di tutte le radio belga per mesi, ed essere stato eletto come “summerhit” dalla più importante radio nazionale belga. Ozark Henry si esibirà l’11 febbraio a Roma, al Circolo degli Artisti e il 12 febbraio a Milano, alla Salumeria della Musica. Biglietti disponibili su TicketOne.

Read More

I Wooden Shjips in Italia!

Written by Senza categoria

Il quartetto trance rock californiano formato da Omar Ahsanuddin alla batteria, Dusty Jermier al basso, Nash Whalen all’organo e Erik “Ripley” Johnson alla chitarra e voce approda in Italia per presentare il nuovo bellissimo album Back Land, pubblicato dalla Thrill Jockey l’11 novembre. La miscela di psichedelia, rock elettrico anni 70 e space rock costituisce ancora il mondo sonoro del quartetto che però qui si apre a toni più morbidi e brillanti includendo per la prima volta anche una chitarra acustica e una vena melodica inedita sino ad oggi. Di seguito le date dei live:

25 febbraio 2014 – Milano – Magnolia

26 febbraio 2014 – Roma – Circolo degli Artisti

27 febbraio 2014 – Ravenna – Bronson

28 febbraio 2014 – Torino – Spazio211


Read More

Dimartino 02/11/2013

Written by Live Report

Voi non ci crederete ma dopo il concerto dell’altra sera al Circolo degli Artisti, la prima cosa che mi viene in mente se penso a Dimartino è Niccolò Fabi. Non perchè sia possibile accostarli stilisticamente, questo nessun recensore in Italia avrebbe l’ardire e l’ardore di dire (notate il gioco di parole che denota la padronanza linguistica del sottoscritto, altro che “scusate il gioco di parole”), ma perchè a pochi passi da me al concerto di Dimartino c’era Niccolò Fabi. L’ho incontrato in fila, era dietro di me, lui ha pagato ed io avevo l’accredito stampa; mi ha guardato mentre dicevo “ho un accredito” (magari solo perchè gli ero davanti) e io l’ho riguardato sprezzante negli occhi con uno sguardo western che nel mio cervello di idiota significava chiaramente “Stai attento a quello che fai con la tua chitarrina, sono un recensore spietato, se mi fai un disco di merda ti stronco”. Nel suo sicuramente significava: “mo’ a sto’ pigmeo si nun’ ze leva ooo meno”. Avrebbe fatto bene. Comunque sono qui per parlare del concerto di Dimartino e cascasse il mondo lo farò.

Apertura di Valentina Gravili, brindisina di nascita, romana d’adozione cantautrice dalle influenze mediorientali sia in viso che nelle melodie. Mi ricorderò della sua performance per il pedale che il batterista aveva collegato al microfono il quale moltiplicava le voci in maniera che la Gravili sembrasse accompagnata da un coro di Bonzi. Bell’effetto. Ma arriviamo al concerto del cantautore siciliano: Dimartino si presenta in total black: giacca, pantalone, barba rifilata e t-shirt scollatissima senza peli sul petto: non aggiungo altro. Bel trio, quello di Dimartino, dal suono particolare e dovuto al fatto che lui suona alternativamente il basso o la chitarra e quindi pur in ambito rock complessivamente risulta molto pulito e ben equilibrato. Talmente equilibrato che quando in qualche pezzo vengono utilizzate delle sequenze la voce finisce per soffocare in mezzo al volume sonoro accresciuto. Una per una sfilano molte delle canzoni che compongono i suoi primi due dischi e l’ultimo ep Non Vengo più Mamma e in più una bella e intensa versione di “Sobborghi” di Piero Ciampi. Giusto Correnti alla batteria sembra suonare in un gruppo Indie Rock inglese più che in una band di un cantautore, Angelo Trabace con la partecipazione teatrale e la gestualità facciale di un cantante neomelodico dà bella mostra delle sue indiscutibili doti di pianista. Complessivamente il live è piacevole ed anche più energico di quello che mi aspettassi dalla produzione in studio, una bella sorpresa. A volte ho avuto la senzazione che l’ interplay fosse ancora un pò acerbo, come se fosse la risultante monolitica di tre diversi modi di sentire il repertorio, poco comunicanti tra di loro e ancora un pò postadolescenziali.

Nulla che non si acquisti con qualche altro anno di live. Spettacolo nello spettacolo la presenza di Fabi vicino al bancone e gli sguardi furtivi di molti degli spettatori per cercarne di capire le impressioni dalle reazioni, quasi a volere da lui una legittimazione per farsi piacere il concerto. Una sorta di imperatore musicale che con lo scuotere della testa invece che con il pollice in alto poteva legittimare o meno un pezzo piuttosto che un altro. Spettacolo nello spettacolo, nello spettacolo all’uscita: alcuni vanno verso il banco del merchandising di Dimartino ma molti di più rimangono a chiedere autografo e foto ricordo a Fabi. Non cambieremo mai.

Read More

Lloyd Cole in concerto in Italia

Written by Senza categoria

Lloyd Cole realizza il suo nuovo album Standards per Tapete Records a Giugno 2013. L’album è stato registrato tra Los Angeles e la città di residenza di Cole, Easthampton nel Massachusetts, ed è prodotto da lui stesso e missato dal produttore dissidente tedesco Olaf Opal.
L’album contiene tutte composizioni inedite ad eccezione di California Earthquake del compositore folk americano John Hartford. L’ispirazione principale per Lloyd Cole è arrivata dall’ascolto dell’ultimo album dell’ultrasettantenne Bob Dylan, Tempest che il cantautore britannico ha definito pubblicamente “un bel calcio nel didietro”. Cole si esibirà in Italia due volte: a Roma, al Circolo degli Artisti il prossimo 1 ottobre e a Milano, al Tunnel il 2. Biglietti disponibili sui principali circuiti.

Read More

Fuck Buttons: due date in Italia a settembre!

Written by Senza categoria

Andrew Hung e Benjamin John Power arrivano in Italia a distanza di 4 anni dall’uscita del loro acclamato album Tarot Sport per presentare finalmente l’attesissimo seguito, Slow Focus uscito il 22 luglio via ATP Recordings (goodfellas). I Fuck Buttons, diventati noti al grande pubblico per la sonorizzazione di alcuni momenti delle Olimpiadi di Londra, saranno in Italia il 24 settembre al Circolo degli Artisti di Roma e il 25 settembre a Bologna, al Locomotiv. Biglietti in vendita sui principali canali di distribuzione.

Read More

Arrivano in Italia i 65daysofstatic

Written by Senza categoria

Reduce dal successo del precedente We Were Exploding Anyway e dopo due intensi anni trascorsi tra tour in giro per il mondo e progetti paralleli, il quartetto di Sheffield arriva in Italia per presentare il nuovissimo album, di cui ancora non si conoscono i dettagli, in uscita a settembre. Il post-rock elettronico e danzereccio dei 65daysofstatic, sarà live in Italia al Tunnel di Milano il 22 ottobre, al Circolo degli Artisti a Roma il 23 e al Locomotiv Club di Bologna il 24. Info e prevendite su Ticketone.

Read More

Giacomo Toni, Musica per Autoambulanze Tour

Written by Senza categoria

Dopo il successo dell’anteprima al Circolo degli Artisti, Giacomo Toni è pronto a dar via al tour di “Musica per Autoambulanze” . Il tour prende il nome dall’ultimo lavoro del cantautore romagnolo, in uscita il 23 aprile per MArteLabel

Dal 23 aprile sarà infatti disponibile, nei negozi di musica, ai concerti e online, Musica per Autoambulanze (MArteLabel, 2013). Un album che contiene dodici brani scritti e interpretati dal pianista di Forlimpopoli e dai “suoi”: Alfredo Nuti dal Portone, Enrico Giulianini Roberto Villa, Marco Frattini, Marcello Jandù Detti, Enrico Mao Bocchini e Gianni Perinelli. Il tour metterà in scena il carattere istrionico e a tratti attoriale di Giacomo Toni, che sarà  sul palco con tutta la band, ma anche in piano solo.

Giacomo Toni

Giacomo Toni è un pianista romagnolo classe ’83, nasce come cantautore, ma nel tempo si trasforma nel “frontman” della band da lui fondata nel 2005, la 900band. Noto al popolo dei concerti per l’utilizzo di un lessico “sbiascicato” e paradossale e per i monologhi improvvisati, che legano un brano all’altro. I suoi testi sono ironici e pungenti, malinconici e cinici di un cinismo che a volte sconfina nell’euforia. Ogni canzone è un tornado di riferimenti musicali disparati e allo stesso tempo un racconto o un momento lirico chiuso in se stesso, forte, irriducibile, senza un verso o una frase musicale fuori posto.

Con la 900ban ha all’attivo tre album: “Giacomo Toni & Novecento Band” (2006), “Metropoli” (2008) e “Hotel nord est” (2010), tutti autoprodotti e mai pubblicati ufficialmente, in collaborazione con la libera associazione teatrale “Gli Incauti”. Diversi i premi ottenuti tra cui: vincitori del premio singoli cantautori “Nuova Musica Italiana 2007” presieduto da Mogol; vincitori del “Riconoscimento al miglior testo Premio Augusto Daolio 2006”; finalisti al concorso nazionale “1° Maggio Tutto l’Anno”; secondi classificati al concorso “Forlì 4peace 2006”; finalisti al concorso “Risonanze Umplugged 2006” e ospiti a RADIO RAI 1 durante il programma “Demo”. Il 1° settembre 2011 Giacomo ha aperto l’attesissimo concerto di Raphael Gualazzi al Metarock di Pisa e il 23 settembre ha partecipato con successo al Supersound di Faenza. Ad ottobre 2011 intraprende un tour tributo a Paolo Conte con Lorenzo Kruger, frontman dei Nobraino e a giugno 2012 entra ufficialmente nell’etichetta MArteLabel. Il 2 novembre 2012 vince il Festival Mondiale della Canzone Funebre.

In primavera  uscirà il primo vero disco di Giacomo Toni, Musica per Autoambulanze, pubblicato da MArteLabel.

4 maggio – TREeSESSANTA – ex-Macello – Gambettola (FC)

5 maggio – Teatro Arciliuto – Roma

12 maggio – Festival di Carpi – Carpi (MO)

18 maggio – Pompei Lab – Pompei (NA)

Read More

Swans dopo quelle di Marzo un altra data a Maggio

Written by Senza categoria

Sono appena passati in Italia per le tre scorse date di Marzo e subito torneranno il 21 Maggio per una data unica al Musica 90 di Torino.
Noi eravamo andati a sentirli al Circolo degli Artisti di Roma

Swans


Questa volta non fateveli scappare…

Read More

Web Hosting