Brain Ragu – Gaze at the Sun [STREAMING]

Written by Anteprime

Ascolta in anteprima il debut album della band toscana, in uscita questo venerdì.

Gaze at the sun è il disco d’esordio dei Brain Ragu, trio toscano di musica strumentale in bilico tra ambient, elettronica, post-rock e chitarroni shoegaze, formatosi ufficialmente nel 2014 ed attualmente composto da Simone Nati, Mattia Cella e Giorgio Fatica.

L’album esce venerdì 20 maggio per la neonata Miracle Waves Records, ma puoi già ascoltarlo in esclusiva qui.

ASCOLTA QUI
BIO

Fin da subito i Brain Ragu sono spinti dal desiderio di fondere insieme l’influenza dell’elettronica europea (Digitalism, Soulwax, Moderat), del post rock (Mogwai, Explosions In The Sky) e della new wave (New Order, The Cure) in un progetto che rompa i canoni della band rock classica ma che ne mantenga la propria forza comunicativa. L’idea portata avanti è quella di sviluppare una modalità di scrittura che renda il processo creativo fluido e aperto a costanti sperimentazioni, senza rinunciare completamente alla forma canzone.

Dopo due EP di stampo principalmente elettronico, Gaze at the sun è caratterizzato da una forte impronta shoegaze (My Bloody Valentine, Airiel, The Horrors), che va ad aggiungersi alle influenze già consolidate della band. Il risultato sono 10 tracce di musica strumentale che oscillano tra atmosfere ambient, ritmi alienanti e improvvise esplosioni di distorsione.

Un disco complesso e di lunga gestazione, che racconta la storia di questi 3 anni della band e ne mostra l’evoluzione tecnica e artistica. A parlarcene è lo stesso trio senese:

È banale dire che la pandemia ha contribuito alla nascita di GATS, ma è stato proprio così. Ci siamo chiesti quanta voglia avessimo di continuare a suonare assieme pur sapendo che avremmo dovuto cambiare modo di lavorare e non abbiamo avuto un attimo di esitazione. Le fasi creative in cui le idee sono nate e si sono sviluppate SONO DIVERSE. Alcuni brani sono stati concepiti in sala prove e durante le improvvisazioni live, altri, invece, sono stati pensati e scritti interamente a distanza (forzata ovviamente). Altri, infine, sono nati prima della pandemia e sono stati letteralmente stravolti dall’embrione iniziale. Abbiamo deciso di pubblicare un corpo unico perché crediamo che sia la scelta migliore per omaggiare gli ormai 9 anni di lavoro assieme. Questo primo disco è un’emozione forte per noi, speriamo che piaccia.

L’album è stato prodotto dalla neonata etichetta senese Miracle Waves, che ha curato anche la distribuzione del disco.

LINK

Facebook
Instagram

SEGUICI

Sito web  Facebook  Instagram  Twitter  Spotify

Last modified: 13 Maggio 2022

Web Hosting