Trauma – Ira di Dio [VIDEOCLIP]

Written by Anteprime

Guarda in anteprima il video del terzo e ultimo singolo estratto dall’EP Mea Culpa.

Dopo Muro e Lividi, i Trauma pubblicano Ira di Dio, nuovo singolo tratto dall’EP uscito il 13 ottobre scorso su etichetta Seahorse Recordings, accompagnato da un nuovo videoclip.

Composto tra il 2020 e 2021, Mea Culpa risente dell’atmosfera di precarietà, alienazione e solitudine che si respira in Italia durante la pandemia di Covid-19, e diventa lo spunto per una lucida e amara riflessione sui temi della colpa, del peccato, del vizio e dell’errore, nonché della responsabilità (individuale e collettiva) che ne deriva. I fatti sono raccontati in prima persona, riguardano piccole vicende quotidiane e private che diventano però lo specchio di un’intera umanità, come non mai sull’orlo della catastrofe e dell’autodistruzione.

La musica è caratterizzata da suoni ruvidi, ritmiche ossessive, riff claustrofobici. L’approccio alla composizione dei brani è come di consueto diretto ed essenziale, con chitarra basso e batteria ad accompagnare la voce, senza l’ausilio di strumenti aggiunti o sovraincisioni di alcun tipo. L’EP è stato registrato direttamente nella sala prove della band da Enrico Lucarini, che ha curato anche mixaggio e produzione insieme ai Trauma.

GUARDA IL VIDEOCLIP
BIO

Trauma nascono intorno al 2016, quando Giacomo Pieri, Stefano Aluigi e Christian Cartoceti affittano una sala prove nel seminterrato di un’ex chiesa, nel nulla della provincia marchigiana a metà strada tra Pesaro e Urbino, e iniziano a comporre una musica programmaticamente elettrica, minimale, scura e rumorosa. Elementi che traggono ispirazione dalla scena indipendente americana di fine anni 80, noise e post-hardcore su tutti, ma sono qui rielaborati in chiave moderna e personale, grazie anche alla scelta di utilizzare la lingua italiana per i testi.

I tre musicisti hanno già suonato insieme in progetti precedenti. In particolare Giacomo e Stefano sono reduci dall’esperienza Alphabetagamma di qualche anno prima, con la quale incidono un album presso il Red House Studio di Senigallia e aprono concerti per gruppi come Misfits e Marky Ramone.
Dopo un paio d’anni di lavoro in sala prove il trio mette insieme un piccolo repertorio e decide di registrare una demo a scopo promozionale. Nel 2019 vengono così immortalati in presa diretta quattro brani inediti, che in seguito andranno a formare il primo omonimo EP della band, pubblicato dall’etichetta indipendente Seahorse Recordings il 14 febbraio 2020, e dal quale verrà tratto il singolo Krueger.

Il lavoro ottiene unanimi consensi di critica, ma le restrizioni dovute allo scoppio della pandemia di Covid-19 condizionano l’attività live della band, causandone uno stop forzato di diversi mesi, che i membri sfruttano tuttavia per concentrarsi sulla scrittura di nuovo materiale. Le canzoni che ne usciranno risentono del senso di precarietà, impotenza e solitudine che si respira in quel difficile periodo, e la musica si fa ancora più ossessiva e claustrofobica.

Questa volta il gruppo, in pieno stile DIY, decide di incidere una manciata di brani direttamente nella propria sala prove, coadiuvato dall’amico DJ e produttore Enrico Lucarini. Da queste sessioni di registrazione nascerà un nuovo EP intitolato Mea Culpa, sempre edito da Seahorse Recordings.

LINK

Facebook
Instagram
Spotify
Bandcamp

SEGUICI

Web • Facebook • Instagram • Twitter • Spotify

Last modified: 21 Dicembre 2022

Web Hosting