Puglia Sounds Tag Archive

Her Skin, KOKO e Nother sono gli italiani al Primavera Pro 2022

Written by Eventi

L’incontro internazionale del settore musicale riunirà a Barcellona dal 2 al 12 giugno, 28 artisti da 10 paesi.
Continue Reading

Read More

Dai, vieni a suonare in Puglia!

Written by Articoli

A proposito della crisi Albert Einstein affermava che: ”La crisi è la più grande benedizione per le persone e le nazioni, perché la crisi porta progressi. (…) La vera crisi, è la crisi dell’incompetenza. L’inconveniente delle persone e delle nazioni è la pigrizia nel cercare soluzioni e vie di uscita. (…) Lavoriamo duro. Finiamola una volta per tutte con l’unica crisi pericolosa, che è la tragedia di non voler lottare per superarla”.

Sono parole di impatto, che danno però una visione diversa, meno angosciante e più positiva, del periodo che stiamo vivendo. Verrebbe da chiedersi perché bisogna attendere sempre un periodo di crisi prima di poter attuare un processo di progresso, ma questo quesito non troverà risposta in questo articolo. Già da qualche anno la Regione Puglia, scossa probabilmente dalle parole di Einstein, ha deciso di affrontare la questione crisi avviando una serie di Politiche Giovanili con lo scopo di seminare i germi di un nuovo modello d’impresa: quella culturale. Nascono così una serie di programmi, tra cui vale la pena menzionare Puglia Sounds e Bollenti Spiriti. Il programma Puglia Sounds  vanta un complesso di azioni rivolte a tutte le componenti artistiche, professionali, imprenditoriali e istituzionali che concorrono alla produzione, distribuzione e promozione musicale del territorio. Attraverso l’erogazione di finanziamenti regolati da avvisi pubblici e finanziati dall’Unione Europea, il progetto ha lo scopo non solo di sostenere il sistema musicale regionale, ma di incrementarlo favorendo in questo modo lo sviluppo culturale, turistico ed economico del territorio.

Bollenti Spiriti, il programma della Regione Puglia per le Politiche Giovanili,  ospita al suo interno anche il progetto Laboratori Urbani, dove 151 immobili dismessi di proprietà dei comuni pugliesi come scuole in disuso, siti industriali abbandonati, ex monasteri, mattatoi, mercati e caserme vengono recuperati per diventare nuovi spazi pubblici per i giovani. I vari laboratori si occupano di diverse attività che vanno dall’arte allo spettacolo, dall’artigianato alla sperimentazione di nuove tecnologie, dal’ambiente a servizi per la formazione sul lavoro e l’imprenditorialità giovanile. La musica, ovviamente, non è esclusa.  Recentemente inoltre, all’interno del circuito dei Laboratori Urbani a trazione musicale, sta venendo alla luce anche ReMP, la Rete della Musica Pugliese, che nasce con l’intento di condividere le diverse risorse e competenze per ottimizzare la produzione e promozione culturale della musica made in Puglia. ReMP sarà presentata ufficialmente al Medimex (Mediterranean Music Expo), la fiera mercato della musica, che ha luogo sempre in Puglia, a Bari. Un intreccio di saperi e risorse per creare una solida rete culturale, economica e sociale attraverso un unico canale, quello della musica, per superare ogni forma di distanza fisica e non, perché da soli si va più veloce, ma insieme si va più lontano (proverbio africano).

Per maggiori info:

http://bollentispiriti.regione.puglia.it/

http://www.pugliasounds.it/index.php

Read More

Web Hosting