Inigo & Grigiolimpido Tag Archive

Inigo & Grigiolimpido

Written by Interviste

Dopo i problemi avuti con la rete per il loro video che è stato bloccato per cause ancora da chiarire ma ora tornato di nuovo on line, il nuovo singolo della band capitanata da Inigo Giancaspro vuole raccontare più che denunciare, la vita e la società italiana di tutti i giorni vista da due punti di vista totalmente opposti. Il popolo contro il potere. Ecco la nostra intervista agli Inigo & Grigiolimpido:

“Baci Alla Repubblica”. Troviamo un nesso che vuole essere di critica e di denuncia. Addio alla Repubblica che fino ad ora ci ha delusi? Oppure sono baci di affetto e di speranza?
“Baci alla Repubblica” è una canzone che descrive, racconta, ma non giudica, pertanto i baci sono rivolti a tutti, belli e brutti, basta solo saperli riconoscere e il nostro pubblico a tal proposito è abbastanza sveglio.

La notizia di questa “censura” ha fatto molto parlare. Prima oltre 30 mila visualizzazioni e poi misteriosamente scomparsi da YouTube. Ora di nuovo on line. Come mai secondo voi?
Ce ne siamo preoccupati per poco tempo, ipotizzando una censura cautelativa per alcune scene. Ad esempio ho appreso da questo episodio che su youtube non si possono caricare video con scene di uso di stupefacenti, questo potrebbe essere un motivo. Ad ogni modo una volta che il video è tornato online, abbiamo dismesso impermeabile e lente d’ingrandimento.

Inigo & Grigiolimpido2

L’informazione libera: chimera o in realtà è un filtro contro tante cattive notizie?
Ogni medaglia ha il suo rovescio. Hai presente quando metti una mano sul ghiaccio e dopo un po’ ti senti bruciare? Ecco per l’informazione oggi succede più o meno la stessa cosa. Auspichiamo un’informazione libera, vera, non strumentalizzata e questo è sacrosanto, ma l’esasperazione di questo concetto porta all’esatto contrario. Tutti si sentono improvvisamente giornalisti, politici, tecnici, economisti, critici musicali e cinematografici, etc. Questo crea un livellamento verso il basso dell’informazione stessa. Quindi, informazione libera va bene, ma libera di dire cazzate… non saprei.

Questo nuovo disco degli Inigo & Grigiolimpido racconta dei ragazzi di oggi e della vita in un’Italia che piace sempre di meno. Vi sentiti dei “moralizzatori” o dei semplici osservatori?
Moralizzatori lo escluderei a priori, è difficile provare ad esserlo con se stessi, figuriamoci col mondo intero. Osservatori va decisamente meglio, scrivendo personalmente i testi delle nostre canzoni è giusto e naturale che io prenda tutto ciò che posso dal mondo che mi gira intorno, cerco di fare delle fotografie, se poi non c’è il sole sullo sfondo, però, non le ritocco con photoshop.

A giochi fatti, cosa cambiereste di questo disco?
Il budget a disposizione per la produzione e per la promozione. A parte quello, nient’altro in senso assoluto. Ogni disco è figlio di un momento storico di una band o di un cantautore e non è che siccome in un certo momento va di moda altro bisogna adattarsi come pecore. Quando e se un giorno andrà di moda il nostro modo di fare musica saremo stati dei precursori e chissà magari sarà quello il momento giusto per iniziare a fare altro.

E dopo Controindicanzoni? Regalate agli amici di Rockambula qualche indiscrezione…
Un nuovo singolo in uscita prima dell’estate. E poi testa bassa e pedalare verso nuovi orizzonti.

Read More

Inigo & Grigiolimpido – Controindicanzoni

Written by Recensioni

Oggi presentiamo Controindicanzoni, la nuova fatica discografica degli Inigo & Grigiolimpido,  formazione pugliese composta da Manu De Lucia (chitarra), Tommaso Cioce (basso), Alessio Mangiatordi (batteria) e capitanata dall’omonimo cantautore Inigo Giancaspro (voce e liriche). L’album in questione segue la scia di ben due singoli, “Faccio il Filo a Sofia” (dato alle stampe nel giugno 2012), ed il più recente “Discorsi” (ancor oggi nei palinsesti di numerose radio libere italiane), nonché del premio conseguito a Sanremo 2012 per “Tutta un’Altra Guerra”, giudicata dalla critica del festival miglior canzone d’amore indipendente. I dieci brani di Controindicanzoni propongono un sound rigorosamente uniformato al più classico Rock Pop nostrano, sulle orme di Ligabue e del Vasco di prima maniera.

Un album scevro di cavilli ed artifici retorici di ogni genere, praticamente nudo nella sua essenza, fatto di parole semplici, autoironiche e spensierate; liriche concepite come dardi avvelenati, scagliati senza mezzi termini contro il conformismo dilagante e la futile ipocrisia della vita moderna, gli obsoleti ideali di partito (vedi la già citata “Discorsi”), la costante mancanza di spirito meritocratico (il brano “Ivo vs Ale”, ad esempio, narra le travagliate vicissitudini di una giovane band in perenne conflitto con il macchinoso universo dei locali alla moda), la perdita di valori universali come la bellezza, l’autodeterminazione dell’individuo ed il riscatto sociale. Il resto é Rock. Anzi Rock Pop, contaminato a tratti con una certa dose di musica cantautorale. La ritmica del disco fluisce costante, senza sussulti memorabili, in un percorso privo di coraggio nella sperimentazione formale e piuttosto carente sotto il profilo degli arrangiamenti. Per farsi strada nell’intricato panorama della discografia italiana (ed internazionale, ovviamente), occorre sgomitare, saltare la fila, tentar di oltrepassare quotidianamente la siepe che ostacola il nostro campo visivo ed avventurarsi con ardore e sfrontatezza in territori rigogliosi e vergini, ancora inesplorati. Sotto questo punto di vista, c’é ancora molto da lavorare.

Read More

Controindicanzoni è il nuovo disco degli Inigo & Grigiolimpido

Written by Senza categoria

Dopo il premio a Sanremo nel 2012 come miglior canzone d’amore indipendente con il brano “Tutta un’Altra Guerra”, gli Inigo & Grigiolimpido tornano in scena con Controindicanzoni, un nuovo disco dopo aver stuzzicato i palati più fini dando in pasto alla critica e alle radio due singoli nel giro di pochi mesi: “Faccio il Filo a Sofia” uscito a Giugno e il recente “Discorsi” che ancora oggi gira nei palinsesti delle radio libere italiane.
Ancora una volta confermano le aspettative con questo nuovo capitolo che arriva nei negozi oggi pubblicato dalla Interbeat di Luigi Piergiovanni e distribuito in Italia da Egea.

“Controindicanzoni” è un disco che racconta e si racconta, politicamente schierato a favore di un’etica neutrale che sembra lasciare il posto a tante inutili parole.
Un disco rock o meglio “cantautorock”. Per lo più brani spinti che mescolano il sarcasmo alle chitarre elettriche intervallati da ballate sociali, ironiche e introspettive che parlano di meritocrazia, di coscienza e di bellezza. Rock fatto di riff e ritmiche essenziali intrise di quella sana tradizione italiana che tanto ci piace. Un disco da ascoltare di getto e da far scorrere senza la fastidiosa sensazione di dover azionare il rewind per decifrarne le logiche.

Read More