Endkadenz Vol.1 Tag Archive

Verdena, sei date per ascoltare Endkadenz Vol.1 e Vol.2

Written by Eventi

Endkadenz Vol.1 e Vol.2: i Verdena ripropongono gli ultimi due dischi dal vivo in 6 esclusive ultime date prima di ritornare in studio. Si è concluso da poco il tour all’estero che li ha visti riempire alcuni dei locali più interessanti delle capitali d’Europa. Tornati in Italia i Verdena annunciano i dettagli dell’ultimo minitour italiano prima di parcheggiare il furgone e tornare in studio. 6 concerti particolarissimi, totalmente dedicati agli ultimi due dischi della band: Endkadenz Vol.1 e Endkadenz Vol.2. Sono infatti previsti in scaletta solo brani tratti da questi due ultimi lavori.

27.07.2016 – Caerano San Marco (TV) Yess Festival – Villa Benzi
05.08.2016 – Cesena Acieloaperto – Rocca Malatestiana
07.08.2016 – Pesaro Villa’n’Roll
14.08.2016 – Olbia Mota Music Fest
02.09.2016 – Prato Settembre / Prato è Spettacolo – Piazza Duomo
09.09.2016 – Desio (MB) Parco Tittoni

Tutti i dettagli delle prevendite su www.dnaconcerti.com

Read More

I Verdena annunciano l’uscita di Endkadenz Vol.2

Written by Senza categoria

Con un comunicato sulla pagina ufficiale di Facebook, i Verdena annunciano la data di uscita del nuovo disco Endkadenz Vol.2, il seguito di Endkadenz Vol.1, uscito ad inizio anno. La data in questione è il 28 agosto. Il giorno successivo la band si esibirà al Todays Festival. Sarà dunque molto probabilmente la prima occasione per ascoltare il nuovo disco in versione live. Di seguito riportiamo il comunicato dei Verdena.

“Amici, oggi annunciamo con gioia la data di uscita del secondo volume.
Sappiamo che volete saperlo, anche se qualcuno lo sa già. Qualcuno tra quelli che sanno però, credono solo di sapere.
Inoltre qualcuno non lo sa e anche se a qualcuno non interesserà saperlo, amici, togliamoci ogni dubbio.
Endkadenz Vol.2 uscirà il 28 Agosto.”

Read More

“Contro la Ragione” è il nuovo video/singolo dei Verdena

Written by Senza categoria

Endkadenz Vol.1 è la prima delle due parti che compongono il nuovo lavoro dei Verdena.
Uscito il 27 Gennaio 2015, è stato anticipato dal brano ‘Un po’ esageri’, un brano dall’incedere movimentato, veloce ma anche melodico nelle sue aperture. In attesa del Vol.2, la cui data di uscita è prevista entro la fine di Agosto, ecco il nuovo singolo “Contro la Ragione”.
Un brano circolare, frizzante, quasi spensierato ma elegante allo stesso tempo. Un brano sospeso tra un richiamo agli settanta e uno agli anni ’80 con i suoi campionamenti di fiati un po’ lounge e un immaginario rincorrersi tra pianoforte e batteria che diventa irresistibilmente psichedelico.

Read More

Verdena – Endkadenz Vol.1

Written by Recensioni

Endkadenz Vol.1 è il sesto album dei Verdena, band italiana che, nel tempo, ha saputo sorprendere per la sua capacità di rinnovarsi e sperimentare senza però venire meno alla propria identità. Il titolo, stando a quanto dichiarato in un’intervista per Rockit, è un termine coniato dal compositore tedesco Kagel che coniugava musica e teatro nell’esibizione, e rappresenta “un movimento ben preciso che determina la cadenza finale di un concerto”; Endkadenz è l’ultimo colpo di timpano durante il quale il timpanista aveva il “compito di rompere la pelle, di buttarsi dentro al tamburo e di rimanere lì immobile”. L’album, che viaggia in coppia con Endkadenz Vol.2 (in uscita nei prossimi mesi), è composto da 13 tracce (stesso numero del Vol. 1 di Wow). L’utilizzo del piano (“Nevischio”, “Vivere di Conseguenza”) riconduce al precedente album Wow, sebbene il piano a muro di Endkadenz suoni in maniera più calda, molto diversa dal suono elettronico del sopracitato album. La presenza di distorsioni rimanda invece ancora più indietro, a Requiem e al suo sound più duro dal sapore Grunge, ma anche a sonorità vagamente Shoegaze (“Inno del Perdersi”); scordatevi dunque le chitarre spagnoleggianti di “Razzi, Arpia, Inferno e Fiamme”, siamo ben lontani da quelle sonorità. Effetti di distorsione sono applicati anche alla voce, accompagnata a volte da cori finti percepiti come voci lontane (“Puzzle”, “Contro la Ragione”). Insieme alle chitarre distorte, grande protagonista resta sempre la sezione ritmica, che a tratti picchia in maniera compulsiva e autonoma, quasi a staccarsi completamente dalla linea melodica della voce (“Derek”), e che trova meno possibilità di esprimersi in termini di potenza rispetto al passato per via di pezzi dal ritmo più lento. Elemento del tutto nuovo è la presenza delle trombe (“Diluvio”, “Contro la Ragione”, “Sci Desertico”), anche se si tratta di suoni digitali e non di veri e propri fiati. Per quanto riguarda i testi, l’ ermetismo in stile Verdena viene quasi del tutto abbandonato per fare spazio a componimenti più strutturati, che a tratti perdono quelle caratteristiche di spigliatezza ed immediatezza per via della continua ricerca di rime e assonanze. Endkadenz segue la linea di Wow e rappresenta un altro passo in avanti verso nuove forme sonore, pur restando con lo sguardo rivolto verso Requiem ed album anteriori. Parafrasando le parole di un’amica, la vera chiave dell’evoluzione sta nel non accettarsi mai; è questo il motore che permette di rinnovare e superare sé stessi. Il rischio è quello di renderci irriconoscibili agli occhi di chi ci conosce o, in questo caso, ad un pubblico fedele ma a volte anche abitudinario. Non è il caso dei Verdena, che con un abile gioco di equilibri sono riusciti ancora una volta rinnovare la loro musica, pur rimanendo fedeli alla propria linea espressiva.

Read More

Web Hosting