Deckard Tag Archive

Recensioni #01.2018 – Sendorma / Kill Your Boyfriend / Coding Candy / Deckard

Written by Recensioni

“Lacrime Di Androide” dei Santo Barbaro remixata da Deckard

Written by Senza categoria

Ad un anno di distanza dall’uscita di Geografia Di Un Corpo dei Santo Barbaro, Deckard (che non a caso porta il nome di un replicante) remixa “Lacrime Di Androide” una delle canzoni più abrasive dell’album. Ne viene fuori una granitica versione, tra Shoegaze e Downtempo, che dimezza i BPM, lascia quasi intatta la linea vocale ma ne stravolge il contesto strumentale Punk Rock del brano originale. Deckard, producer e remixer, fondatore di T.a. Rock Records, con questo remix vuole omaggiare quello che ritiene uno dei progetti più interessanti del rock italiano degli ultimi anni, i Santo Barbaro. Deckard, ha terminato la produzione del suo 3°Album che sarà pubblicato nel 2016.

Read More

Deckard – Noble Gases (Disco del Mese)

Written by Recensioni

Il produttore Beppe Massara, in arte Deckard, fa seguire al suo Bit Bullets  del 2010 questo Noble Gases, sei tracce ispirate ai gas nobili, elementi costituiti da atomi con gusci elettronici completi. Deckard si ispira a questa caratteristica, che li rende inerti e strutturalmente stabili, per costruire panorami elettronici scarni e rapidi, dall’andamento fluente, ispirandosi ai suoni europei classici degli anni 80 e 90, in una nuova ricerca sonora che vede nella semplicità stilistica il suo cardine, la sua chiave di volta. Noble Gases miscela synth frizzanti e percussioni elettroniche frenetiche, in un tuffo nel passato che rimane gustoso grazie al minimalismo e alla semplicità della ricetta, nonostante il senso, incombente, di dejà vu. Deckard mescola all’inumano di sample e elettronica sparsa anche elementi acustici quali il wurlitzer di Alberto Fiori, il violoncello di Francesco Guerri e la voce di Carolina Pinto, che portano l’umano nei layer sovrapposti di strumenti virtuali, glitch e synth. Un disco scuro, di cupezza granitica e tenebroso brillio raro. Ma allo stesso tempo un disco suadente e notturno, rarefatto, vorticante. Noble Gases ci dona sei tracce di introspezione chimico-elettronica, di psicanalisi alchemico-musicale, con un piede sulla Terra e l’altro negli abissi. La testa, alta, trattiene il respiro, fuori dall’atmosfera.

Read More

Web Hosting