Costello’s Tag Archive

10 SONGS A WEEK | la settimana in dieci brani #17.06.2016

Written by Playlist

10 SONGS A WEEK | la settimana in dieci brani #13.05.2016

Written by Playlist

10 SONGS A WEEK | la settimana in dieci brani #06.05.2016

Written by Playlist

Le Chiavi Del Faro – “Plastiche, L’inventario” [FREE DOWNLOAD]

Written by Anteprime

faro

“Liberi ma legati, corriamo restando fermi.

Gli opposti sono il tema che scorre lungo Plastiche, L’inventario.

In noi convive il contrasto di rapporti agli antipodi.
È sempre la stessa storia…vorrei ma non posso, devo ma non voglio…e siamo sempre solo all’inizio.
Le estremità che vanno in collisione, sfidandosi in una lotta senza fine.
Le nostre contraddizioni ci spronano a scegliere da che parte stare e non c’è soluzione se non quella di abbracciarne l’imprevedibilità, per poi capire, modificarsi e migliorare.
Rischiare ma essere partecipi, essere veri e combattere i silenzi.
Arduo sarà mostrare il contenuto ma solo allora saremo slegati da ciò che è comodamente visibile”.

Scarica il brano QUI

Read More

La Band della Settimana: Nova Lumen

Written by Novità

I Nova Lumen (fka Lumen) sono un gruppo synth-pop torinese attivo dal 2011. Influenzati dall’elettronica del primo Battiato, dalle sonorità analogiche del “Dark Disco Empire” di Johnny Jewel e dalla scuola di Julian Casablancas, danno vita ad un immaginario fatto di umanità, spazio, eternità e solitudine. La band ha alle spalle due ep, Lumen, autoprodotto, uscito nel 2012 e Correnti, pubblicato a gennaio 2013 da Deer Waves Records. Dopo numerosi live al fianco di artisti nazionali ed internazionali e la partecipazione a diversi festival del panorama italiano, i Nova Lumen sono prossimi pubblicare il loro primo Lp Assurdo Universo per l’etichetta discografica Gente Bella, affiancati da Costello’s.

Read More

I Nastri – I Nastri

Written by Recensioni

Luogo d’ascolto: ai fornelli, as usual.

Umore: di uno che vorrebbe esser tornato da un viaggio in Indocina per capire quanto è prezioso quello che sta cucinando.

Nel comunicato stampa I Nastri ci dicono di aver un’impostazione Elettropop alla Bluvertigo o Subsonica. Ed infatti una certa tendenza ad atmosfere rarefatte in cui le chitarre siano poco incidenti c’è tutta. In “Love Love Love” la metrica serrata della linea melodica, delle parole e un certo sapore di Prog tutto cambi di tempo e organi spinti fanno pensare ai Bluvertigo di “Acidi e basi”. I Subsonica invece proprio non li ho sentiti, troppo diversa l’impostazione rispetto alla Dub House di Samuel e soci. I Nastri esordiscono con un disco molto corposo, di quattordici pezzi. Esordio ambizioso davvero che presuppone la sicurezza che tutti i pezzi siano degni di entrare in un album. Vi dirò, ho pensato che avessero ben riposto questa sicurezza: buone trovate armoniche, voce particolare ma non sgraziata, ottimi suoni e temi di synth e piano, arrangiamento nel complesso molto curato e non troppo easy per essere pop; tutto buono, almeno fino al quarto pezzo “Niente è Importante” o come l’ho subito ribattezzato “Se mi fai un altra rima baciata rimetto”.

Cito testualmente in modo da attenermi ai fatti: “spara a chi non sarò mai, ci crederai, perfetta complice, spara a chi non sarò mai, non mi tradirai, ma dai; sparo a chi non sarò mai, non mi vedrai, continuo a fingere, sparo a chi non sarò mai, tanto già lo sai; non fare rumore, niente è importante… ” e via proseguendo fino alla fine del pezzo. Dopo tale virtuosismo in rima mi sollevo sulla sedia e comincio ad ascoltare gli altri testi. Purtroppo, scoprendo la tracklist, mi rendo conto che il gigantesco disco d’esordio de I Nastri è nient’altro che un buon Ep. Troppi quattordici pezzi per un disco,sarebbe troppo anche per Springsteen. Troppi i brani che manifestano un ego ipertrofico rispetto alla qualità di almeno metà di questi. Troppa pochezza testuale ed esercizio di rime, poggiata su un impianto musicale gradevole che però nel complesso suona un pelino patinato. Le parole spesso sembrano buttate a caso solo per far suonare bene la melodia, senza o con poca ricerca lessicale; per intenderci, come si fa nelle voci guida in pre produzione, registrate in un finto inglese solo per dare l’idea del testo ancora da scrivere, quei provini in cui i versi finiscono sempre con why, faraway o say.

Lo so, direte voi Nastri: ogni pezzo mica deve essere un canto della Divina Commedia e le hit anglosassoni tradotte dall’inglese non sempre sono capolavori testuali. Avete ragione. Absolutely. Ma in Inghilterra quando devono cucinare il loro piatto nazionale aprono un barattolo di pelati e ci si mettono intorno con dei piatti e dopo esser andati di corpo non si puliscono il muscolo detrusore dell’ano (ndr leggi culo). Io invece sono ben fiero di cucinarmi,mentre ascolto il vostro disco, una bella amatriciana e poi di potermi fare un meritato bidet. Comunque dai, vi aspetto ai fornelli per il secondo disco.

Read More

Il Cielo Sotto Milano rende tributo a Bob Dylan

Written by Senza categoria

Dopo la serata dell’11 Giugno scorso, Il Cielo sotto Milano, la rassegna itinerante dedicata al meglio del panorama indipendente emergente targata Costello’s, torna al Carroponte forte di un cast di artisti di prim’ordine. Durante la serata si alterneranno infatti sul palco DUST, Il rumore della tregua, MasCara, The Monkey Weather, Luisenzaltro e Jona che eseguiranno l’intera tracklist dell’album The Freewhelin’ di Dylan, nel preciso ordine con cui è stato pubblicato nel lontano 1963. Il tutto sarà contornato anche da contenuti aggiuntivi quali immagini riguardanti Bob Dylan che verranno proiettate sul palco e accompagnate, nei cambi palco, da estratti esclusivi di interviste e versioni differenti dei brani contenuti nell’album. Per ulteriori informazioni, consultare la pagina dell’evento su Facebook.

Read More

Costello’s Hills, nuovo festival di musica nel milanese

Written by Senza categoria

Al via una nuova iniziativa di Costello’s: il 21 luglio inizierà una rassegna di concerti che ci accompagnerà per tutta l’estate. La location scelta è l’anfiteatro di Monte Stella e tutti gli appuntamenti sono a ingresso gratuito. Ecco il calendario:

21 Luglio:  Il rumore della tregua | MasCara | La Corte

25 Agosto: Pagliaccio | Carmine Torchia | Riccardo Bellini

29 Agosto: Pocket Chestnut | Impression Materials

01 Settembre: Tequila Funk Experience | Donnie Lybra | Viola&Mescalina

08 Settembre: DUST | Edèncafè | Marco Crupi

15 Settembre: Adele e il Mare | Wet Floor | L’officina dei giochi leggeri

Per ulteriori informazioni, visitare la pagina dell’evento su Facebook.

 

Read More

Carnesi, Mimes Of Wine, Sycamore Age e molto altro per il gennaio dell’Agorà

Written by Novità, Senza categoria

Il Circolo Agorà di Cusano Milanino (MI) inaugura il 2013 con un mese di grandi concerti, ospitando il meglio della musica indipendente italiana. Gennaio inizierà con l’ alt-rock psichedelico dei SAKEE SED, band di Bergamo che fonde suggestioni blues, stoner, passando dalle atmosfere polverose dei saloon a quelle lisergiche dei loro amici Verdena, con i quali fra l’altro hanno diviso il palco al Ferrara Sotto Le Stelle.  Si continua poi con una delle più interessanti realtà bluesy della Penisola, i THERE WILL BE BLOOD, tra il Mississippi e la West Coast, una delle tante ottime band marchiate Ghost Records.  Ci si immergerà poi in mondi onirici, dove ogni oggetto può diventare uno strumento per creare nuovi universi sonori, con l’attesissimo live dei SYCAMORE AGE.
Prosegue la bellissima rassegna “ROBA DI CLASSE – Bonus Tracks” che nei mesi scorsi ha visto salire sul palco dell’Agorà nomi come Oratio, The Dad Horse Experience, Nicolas J.Roncea+Carmelo Pipitone (Marta Sui Tubi). A gennaio sarà la volta di MIMES OF WINE, il progetto della bravissima cantautrice LAURA LORIGA che, con le sue ballate noir a metà strada fra Cat Power, P.J. Harvey e atmosfere più dream-pop, ha conquistato il cuore dei Giardini Di Mirò, accompagnandoli per tutto il tour. Come tutti i concerti della rassegna, anche questo sarà con ingresso ad offerta libera. Un live davvero imperdibile.
Prosegue anche la rassegna “QUIET IS THE NEW LOUD – Suoni nuovi dal resto del mondo”, che dopo aver fatto arrivare dall’Europa band come Sea+Air, Rue Royale e AlascA, da quest’anno si spinge anche oltre oceano per portare sul palco del Circolo, tra gli altri, il cantautore statunitense DAVE MULDOON. Influenzato dalle atmosfere sporche e alcoliche di Tom Waits, Muldoon ha trascorso gli ultimi anni girando l’Europa e scrivendo canzoni. Il risultato è il bellissimo esordio Little Boy Blue, prodotto da Cesare Basile e mixato alle Officine Meccaniche di Mauro Pagani. Anche questa rassegna, come l’anno scorso, è ad offerta libera.
Il mese si chiuderà poi nel migliore dei modi, con il ritorno di NICCOLO’ CARNESI, il cui esordio “Gli eroi non escono il sabato” è stato unanimemente giudicato tra i migliori dell’anno appena finito. Ad aprire il live del cantautore siciliano, un’altra band proveniente dalla stessa terra, gli ANELLI SOLI, che presenteranno per la prima volta a Milano il loro primo album “Malomodo”, tra Verdena e Marta Sui Tubi.

 

 

Di seguito tutti gli appuntamenti di Gennaio, nel dettaglio.

Venerdì 4 gennaio

SAKEE SED + LACTIS FEVER      

Rock psichedelico dalle basi della Roncola, ad alto tasso di whisky e blues.

€ 3

Venerdì 11 gennaio

THERE WILL BE BLOOD + MILK THEM

Le acque del Mississippi e la polvere della West Coast si fondono in questo trio sotto Ghost Records.

€ 3

Venerdì 18 gennaio

SYCAMORE AGE + MIR + LAST MEN ON THE MOON

Un’ immersione nei luoghi del sogno e della visione, là dove il sogno sconfina nel delirio poetico.

€ 3

Domenica 20 gennaio

“ROBA DI CLASSE – Bonus Tracks” fa MIMES OF WINE

Arrivano le ballate noir di Laura Loriga, sotto la maledizione dei Giardini Di Mirò.

up to you

Giovedì 24 gennaio

“QUIET IS THE NEW LOUD” – DAVE MULDOON

Direttamente dagli Stati Uniti, con in testa Tom Waits.

up to you

Venerdì 25 gennaio

DENIMOR

Questo trio torinese fonde rock, musical e arti circensi in una favola “mirabolante e fantabulosa”.

€ 3

Sabato 26 gennaio

NICOLO’ CARNESI + ANELLI SOLI + MARCO CRUPI

Il cantautore siciliano torna finalmente al Circolo, accompagnato da promettenti conterranei.

€ 3

 

 


Circolo Arci Agorà

Via Monte Grappa, 27

Cusano Milanino

 

web: http://www.agoracircolo.it/

mail: info@agoracircolo.it

facebook: https://www.facebook.com/pages/Circolo-Agor%C3%A0/224486880940270

 

 

Ufficio Stampa:

 


Costello’s

web: http://www.costellos.it/

mail: costebooking@gmail.com

facebook: https://www.facebook.com/costebooking

Read More