Celebration Tag Archive

Future Islands al Circolo degli Artisti

Written by Senza categoria

Da poco approdati in casa 4AD (SpinGo/Self) con il nuovo album Singles prodotto da Chris Coady (Beach House, Yeah Yeah Yeahs, Grizzly Bear), i Future Islands sono semplicemente tra le migliori band del 2014. Capitanati dall’istrionico Samuel T Herring, il trio originario di Baltimora è artefice di un Synth Pop unico con rimandi alla New Wave del miglior Bowie e dei Roxy Music. Dopo un tour estivo molto lungo che li vedrà protagonisti in festival come il Primavera Sound di Barcellona e il Field Day di Londra, torneranno in Europa ad ottobre e toccheranno anche il Circolo Degli Artisti durante il loro tour italiano.

MERCOLEDI’ 15 OTTOBRE Circolo degli Artisti (Roma)
FUTURE ISLANDS
+ Celebration
+ Fear Of Men
porte/botteghino 21:00
concerti 21:30

Read More

Recensioni | luglio 2014

Written by Recensioni

Da oggi inauguriamo una nuova rubrica , Fast Listening, che ci permetterà di darvi delle dritte su cosa ascoltare e cosa non ascoltare tra le novità del panorama indipendente ed emergente in maniera il più veloce possibile. Oggi usciamo eccezionalmente all’inizio del mese ma l’appuntamento, dalla prossima uscita, sarà sempre per l’ultimo giorno del mese stesso. Non delle recensioni ma solo poche parole che, speriamo, possano comunque incuriosirvi o stimolarvi a scoprire e ascoltare i nuovi artisti. Ecco a voi Fast Listening!

fast listening

The Borderlines – Multicolor (Indie Pop 2014) Voto 7/10
Sempre raggianti con il loro Indie Pop melodico i Borderlines, che con Multicolor riconfermano la loro vena scanzonata, british ed a tratti quasi Punk che tanto ci piace e fa sorridere.

LinFante – Non mi Piace Niente (Cantautorato, Pop Acustico 2014)  Voto 7/10
LinFante è un pazzo furioso con una chitarra acustica in mano. Pensate ad una frase romantica e dite il contrario e avrete il senso (o il non senso) di Non mi Piace Niente.

Bruno Bavota – La Casa sulla Luna (Modern Classical 2013) Voto 6,5/10
Modern Classical minimale ed emozionante sulla scia di Eluvium ma senza la stessa intensità del collega di Portland.

Bed Toys – Celebration (Hard Rock 2014) Voto 6/10
Di innegabile bravura, i Bed Toys propongono cinque tracce di puro Hard Rock, scuola 1980. Tuttavia, il contesto storico non permette di apprezzare a fondo e nessuna proposta colpisce più di tanto. Nulla di più di una spolveratina alle vecchie foto.

Sonic Daze – First Coming (Garage 2013) Voto 5,5/10
Garage, Punk e Rock’n Roll sparato a mille. Solo un Ep ma che mette subito in chiaro le idee dei quattro connazionali. Con qualche imperfezione e banalità di troppo e scarsissima originalità.

Oceans on the Moon – Tidal Songs (Post Rock, Alt Rock 2014) Voto 4,5/10
Il duo italiano, ex Monoxide Interlude, non convince col suo Post Rock banale nello stile e povero nella sostanza.

Gray – Sessantanoveincerchio  (Pop Rock 2014) Voto 4/10
Classico Pop Rock all’italiana per l’artista veterano delle scene. Esclusi un paio di brani, album a dir poco inutile.

Read More

Web Hosting