Anteprime

Ragecage – Sick Songs Demo [STREAMING]

Written by Anteprime

Ispirati ai gruppi dell’era gloriosa del NYHC (87-89) questo nuovo combo 100 % italiano ci propone questa nuova demo di sei pezzi interamente scaricabili sul loro bandcamp. “Sick Songs Demo” è per fan di Breakdown, Outburst e Raw Deal. Buon ascolto su Rockambula!

Read More

Roipnol Witch – “The Dreamers” [VIDEOCLIP]

Written by Anteprime

“The Dreamers”, è il singolo che sancisce il nuovo percorso artistico della band ed il connubio professionale con Maciste Dischi. Registrato al Noise Factory Studio e prodotto da Alessio Camagni (Ministri, Baustelle, Ioriʼs Eyes…), il brano si presenta come un esplosivo invito a non smettere mai di credere nei propri sogni. Lʼatmosfera spiccatamente pop non perde lʼaggressività tipica delle Roipnol Witch, grazie ad un approccio strumentale sostanzialmente Rock e ad un arrangiamento quanto mai contemporaneo. Il video, prodotto dal giovane regista americano Rob Barriales, è stato girato nella suggestiva cornice di Brooklyn (NY). Le Roipnol Witch sono una band emiliana attiva sul territorio italiano dal 2004. Il loro sound trova le sue radici più nobili nel Punk Rock anni ʼ90, ma risulta ben ibridato grazie ad un approccio Indie-Pop dal largo respiro internazionale, figlio di ascolti e sonorità contemporanee. Vantano apparizioni, interviste e recensioni sulle più importanti piattaforme giornalistiche e televisive del nostro Paese (Rai 1, Corriere della Sera, La Repubblica, Mtv New Generation, Rolling Stone…). Hanno allʼattivo tre Ep, un album ed un lunghissimo tour italiano che ha portato queste novelle Riot Girls ad esibirsi in quasi tutte le regioni dello Stivale. Sono da anni impegnate nel progetto “Rock with Mascara”, movimento nato con la volontà dichiarata di promuovere il Rock femminile italiano e portare lʼattenzione sulla purtroppo quanto mai attuale tematica del femminicidio. Nel dicembre 2014 firmano per la milanese Maciste Dischi, con la quale produrranno e distribuiranno il loro nuovo lavoro, atteso per la primavera 2015.

Read More

Karbonica – “Quel Bisogno Che” [VIDEOCLIP]

Written by Anteprime

karbonica 600

Il brano parla di una storia vissuta da una ragazza, parla di delusione e stati d’animo, assume importanza anche l’ambiente circostante e gli sguardi di chi osserva dall’esterno conoscendo già la storia. Si tratta di una evidente evoluzione stilistica della band; il sound tende al Pop ma lascia ampio respiro alle chitarre con l’obiettivo di far da base ad una narrazione scritta in terza persona, da chi osserva qualcosa che conosce bene e lo fa da vicino fino a sentirne il rumore e l’odore. Il secondo disco dei Karbonica, anticipato dal singolo “Quel Bisogno Che” in uscita entro la fine del 2015 sarà un disco Rock ma con evidenti influenze Pop. Si tratta del secondo lavoro della band, un disco registrato in multitraccia a differenza del primo lavoro ripreso live, ad eccezione di piccole sovraincisioni. Nel nuovo disco anch’esso autoprodotto è stata introdotta la chitarra acustica, a volte usata da tappeto altre volte ben evidente. Le chitarre elettriche risultano sempre ben evidenti anche nei brani più pop, la sezione ritmica è pomposa, tutte caratteristiche tipiche dei dischi Classic Rock, genere d’altronde suonato e coverizzato in passato dalla band. I testi raccontano della crisi economica e delle sue ricadute sociali. Un brano di protesta che riassume tali temi è “La Tua Rivoluzione”, che sarà incluso nella compilation di Rock Targato Italia in uscita a Dicembre del 2014. Tra le 11 tracce del nascituro disco ci sarà una ballad sentimentale e si parlerà di immigrazione, inoltre ci saranno alcuni brani cantautorali che parlano della vita, della musica e del bisogno oggi represso di libertà, che molti si portano dentro.

Read More

Ongaku Motel – “Settembre” [VIDEOCLIP]

Written by Anteprime

ong

Il video di “Settembre” è il primo estratto da Ogni Strada è un Ricordo, Ep di debutto degli Ongaku Motel, trio milanese formato da Fabio Pellegrini, Davide Giusto e Piergiorgio Idà. La musica Folk Pop degli Ongaku Motel vuole raccontare le difficoltà quotidiane cercando una chiave consolatoria, tra atmosfere urbane ed elementi naturalistici. Spesso infatti l’ambiente circostante fa da specchio agli stati d’animo più intimi dei protagonisti dei brani. Secondo le parole della band, “Settembre descrive un pensiero passeggero di fine estate, il momento in cui si prende consapevolezza che certi istanti vissuti non torneranno più e che il cambiamento deve essere visto in positivo”. L’ambientazione bucolica del video riprende questa idea: la band canta le proprie liriche a passeggio nel parco, tra l’amaro ricordo di ciò che sta finendo e la serena accettazione che, come la ruota delle stagioni, anche le difficoltà passeranno lasciando il posto a momenti più felici. Gli Ongaku Motel sono: Fabio Pellegrini (voce, chitarra acustica), Davide Giusto (voce, batteria) Piergiorgio Idà (basso). Regia e montaggio: Davide Giusto. Soggetto: Ongaku Motel. Riprese: Mattia Toselli.

Read More

Morgan con la I – BLU [STREAMING]

Written by Anteprime

Morgan con la i 2

L’etichetta Fiori Rari di Roberto Angelini presenta BLU: l’album d’esordio dei Morgan con la I, in uscita il 20 Ottobre 2014, distribuito da Goodfellas in tutti i negozi di dischi e su tutte le piattaforme di vendita e download online. Il full-lenght, già anticipato dal singolo “La Melatonina”, pubblicato in esclusiva sulla home-page de Il Fatto Quotidiano.it e suonato in anteprima Live sulle frequenze di Rai Radio Uno, durante il programma Stereonotte, è composto da dodici tracce che raccontano la Roma dei nostri giorni, fatta di tram in ritardo e tramonti senza tempo, vissuta da una generazione costantemente in bilico tra precarietà e sogni. BLU è uno stato d’animo, un mare in cui il disco naviga, alternando a momenti di malinconia, guizzi di frizzante allegria, strizzando l’occhio alla canzone d’autore italiana e al sound di un certo Pop internazionale. La pubblicazione dell’album deve molto al supporto di noti e consolidati artisti, quali Francesco Forni, che ha collaborato nella registrazione delle chitarre e Roberto Angelini, che ha coprodotto il progetto dando alle stampe il disco. BLU è una produzione Fiorirari e Morgan con la I, con la produzione artistica di Roberto Cola e il mastering di Fabrizio De Carolis. Dal 20 ottobre il disco sarà acquistabile sia in digitale che in fisico su www.morganconlai.com.

Read More

The Ophelia’s Nunnery – “Martedì” [VIDEOCLIP]

Written by Anteprime

ophelias

E’ uscito il 7 ottobre il primo lavoro discografico della band The Ophelia’s Nunnery, Non Basta Vivere, che rappresenta per la band, giovanissima, il risultato dei primi anni di vita. Anni passati ascoltando “Is This It” degli Strokes e “Favourite Worst Nightmare” di Artic Monkeys, con uno sguardo sempre aperto verso il Pop internazionale, anni spesi insieme a scuola e poi in ufficio, tra Monza e Brianza, anni di speranze e piccoli sacrifici, com’è normale accada a vent’anni. Ecco quindi cinque brani, rigorosamente in lingua italiana, che raccontano la storia di Matteo Arienti (voce, chitarra), Matteo Zappa (basso, voce), Simone Manzotti (batteria), Dario Azzolini (chitarra). Il primo video presentato dalla band è “Martedì”, per la regia di Jasmin Schröder, ed Emanuel Marzi e ilmontggio di Andrea Franceschini. “Questa non è una storia già scritta, piena di belle esperienze e di palchi importanti di cui parlare, di atmosfere magiche e affiatamenti. La storia dei The Ophelia’s Nunnery è semplice, di quelle che nascono tra le quattro strade del tuo quartiere, quando hai 14 anni e una bicicletta, di quelle che al sabato pomeriggio si esce per giocare a pallone e fare merenda. L’ep autoprodotto “Non basta vivere” è il nostro primo vero lavoro,ed è il frutto di questi primi quattro anni, di quella che in sostanza è la nostra attuale vita da ventenni della provincia, dal Glastonbury, da Caglio, dal negroni, da Emily Ratajkowski e Rihanna, dall’Indie e dal Pop.”

Read More

Le Moire – Il Giardino degli Atomi [STREAMING]

Written by Anteprime

lemoire

Le Moire sono Stefano Invernizzi (basso e voce), Andrea Invernizzi (chitarra) e Carlo Castoldi (batteria), trio Alternative Rock (in lingua italiana) di Robbio (PV) in attività dal 2006 e nelle file della label ChainS. Il Giardino degli Atomi è il loro ultimo Ep che trovate di seguito in esclusiva streaming per Rockambula Webzine.

Read More

Lilia – “Secret Keeper” [VIDEOCLIP]

Written by Anteprime

lilia orizz

L’influenza più forte di 44, secondo ep di Lilia, è la doppia accezione del verbo inglese to play: suonare, ma anche (e soprattutto) giocare. Sette brani nati per caso, durante ripetute e curiose esplorazioni musicali avvenute perlopiù all’interno della cameretta della giovane cantautrice, alle prese con synth, tastierine, pc e con la scoperta, quasi casuale, di Ableton live e delle infinite possibilità combinatorie dei magici mondi dei loop. Ne consegue la nascita di un disco appartenente a un genere musicale che Lilia stessa ha battezzato “Elf-tronica” per le atmosfere che genera e da cui è generato. 44 esce in formato digitale disponibile in free download su Bandcamp e risponde alla volontà di Lilia di condurre la propria musica al di là dei confini dei propri giardini fatati domestici verso luoghi sconosciuti: locali, case altrui, parchi e ulteriori location.

Testimonianza visiva di questa predisposizione, sono le immagini del video dello showcase di presentazione del lavoro presso gli studi di Novaradio Città Futura a Firenze, durante il programma condotto da David Drago “L’ora del Dragone”.

“La luce era bellissima e le persone squisite.” racconta Lilia. “Un pomeriggio davvero speciale”. E ancora, parlando del suo nuovo progetto: “Per me si tratta di una “performance” multiforme, anche visiva e un po’ esoterica. Componendo 44 non ho pensato di dover rispondere a precisi canoni di composizione (es. lunghezza delle canzoni, strofe e ritornelli precisi, intonazione), ma mi sono chiusa per due mesi in casa e mi sono lasciata andare, cercando sempre di mantenere il mio stile. Per questo, durante i miei live, cerco sempre di creare un’atmosfera che possa coinvolgere e/o “destabilizzare” le persone. Non ho mai studiato teoria musicale, il desiderio di suonare è nato perché fin da piccola inventavo melodie e mi sentivo frustrata perché non sapevo come trasformarle in vere e proprie canzoni. Ho scelto un numero per dare nome all’EP, perché i numeri mi fanno sentire più “tranquilla” (i numeri pari, per l’esattezza), e in particolare 44, è un numero che mi fa stare bene per vari motivi ed è proprio per esprimere il benessere che ho provato nel registrare queste canzoni d’istinto che ho scelto il mio numero preferito.” 44 è stato mixato e masterizzato da Tiresia (Two Fates) presso Colonnella Sound – Two Fates’ Studio. La grafica è a cura di Emiliano Teodoro, così come la realizzazione del video di “Secret Keeper”.

Read More

Wet Floor – “Il Paese dei Balocchi” [VIDEOCLIP]

Written by Anteprime

wet

In linea con il concept dell’album Profezia in 12 Pezzi, il primo videoclip dei monzesi Wet Floor, “Il Paese dei Balocchi”, nasce come una provocatoria riflessione. Combattuti tra l’odio e l’amore per il paese d’origine, per i propri luoghi e per i propri non-luoghi, i tre esprimono con decisione il senso di appartenenza spesso tradito nella contemporaneità dall’abitudine e dall’alienazione individuale. I Wet floor nascono nel 2005 in Brianza come un power trio prossimo alla scena Punk Rock italiana.

Profezia in 12 Pezzi è l’ultimo LP dei Wet Floor, autoprodotto e prossimo all’uscita, il 27 settembre 2014. L’album contiene dodici tracce inedite corredate di una intro e un intermezzo che modulano il percorso tematico e musicale del disco. L’LP è il racconto di una provocazione spinta a corrodere l’esistenza della folta schiera di idoli religiosi, politici, mass mediali che inquinano la nostra epoca, compromettendo l’autonomia individuale. La profezia dei Wet Floor è l’antitesi di questo concetto: la negazione di una esistenza legata da qualsivoglia dogma o dipendenza e l’aspirazione alla pura e vera autodeterminazione.

Facebook

Soundcloud

Bandcamp

Youtube

Read More

Karenina – Via Crucis [STREAMING e FREE DOWNLOAS]

Written by Anteprime

karenina ok

La band bergamasca, al secondo disco, realizza un concept-album in download gratuito che è un viaggio nell’Italia smarrita del presente, fra i fantasmi della cronaca e un forte desiderio di rinascita. Pop Rock rigorosamente d’autore ad altissima intensità emozionale. Via Crucis è un disco sviluppato nella cornice di un fatto di cronaca eclatante, che insieme ad altri accadimenti non meno noti forma una dimensione collettiva e identitaria in cui rispecchiarsi: l’Italia è un Paese di sangue e silenzi, travolto dal brusio mediatico di continue tragedie, un rumore bianco che annulla vite, biografie e corpi e lascia un enorme sensazione di smarrimento e voglia di fuggire. Tuttavia la responsabilità di questo decadimento etico non è sempre degli altri, ma di noi singoli individui, travolti sì, ma anche conniventi e deresponsabilizzati, perché “l’Italia è bellissima, ma ci vivono le bestie”. E allora è il momento di riprendere consapevolezza di sé, non attendere che la salvezza arrivi, ma cercarla con i propri sforzi (“io prego dio ma credo più ai suoi limiti / non viviamo nel migliore dei mondi possibili”). Buon ascolto!

Read More

Glass Cosmos – Disguise of the Species [STREAMING + VIDEOCLIP]

Written by Anteprime

Disguise of the Species è l’esordio del quartetto di Bergamo fra New Wave, Post Punk e Glam Rock. Riflessioni sul tempo e sul presente della generazione dei trentenni in un disco che svela il “camuffamento della specie”.  L’album è in uscita proprio oggi mentre il videoclip del singolo di lancio può essere visionato di seguito. In basso trovate anche lo streaming del disco in anteprima condivisa. Buon ascolto!

Soundcloud

Twitter

Youtube

Read More

The Comet – “Whisper” [VIDEOCLIP]

Written by Anteprime

whisper

“Whisper” è il primo videoclip dei The Comet tratto dall’album Nothing but the Wind diretto da Eva Grossutti e Giacomo Venturini con protagonista Cecilia Tragni. A meno di un mese dalla serata di presentazione del loro album d’esordio regalano al pubblico anche una dimensione visiva del loro lavoro.  “Whisper” è un racconto per immagini che ha per protagonista una giovane donna incapace di mettere ordine nella sua vita emotiva. Vorrebbe lasciare tutto e fuggire. Il suo cuore è pieno di rabbia e malinconia, ma il suo corpo è congelato da una forza oscura che la trattiene. A poco a poco, la visione diviene più nitida, e l’energia per troppo tempo sopita, si libera infine in una danza spontanea. Il colore che viene fatto gocciolare su di un telo è la sua salvezza. Prende forma la trama di un dipinto astratto che nonostante tutto la aiuta a trovare un modo per ascoltare se stessa mentre cammina sull’orlo dell’abisso.

Immagini in bianco e nero si alternano alle sagome dei membri della band, proiettate su uno sfondo bianco come ombre, creando spaesamento, risvegliando sentimenti di lontananza. La messa a fuoco non lascia trasparire tutti i dettagli, giochi di luci e ombre che si alternano alla staticità di un’inquadratura, seguita da improvvise immagini che scorrono sullo schermo, frenetiche. I bisbigli, Whisper, sono meravigliosamente rappresentati dai fasci di luci, che scorrono quasi incontrollabili.

Facebook

Read More