bubbo – bubbo

Written by Recensioni

Dov’è bubbo?
[ 05.03.2021 | autoprodotto | sequencer & tracker ]

Ma stiamo scherzando? Chi diavolo è bubbo? Non ne ho la più pallida idea, come non ho idea se tutto questo sia uno scherzo.

bubbo è un compositore di cui non si hanno notizie, il suo album bubbo è un oscuro pseudo concept su non si sa cosa, della durata di circa dodici minuti per sette brani intitolati tutti bubbo. Brani che vanno dai cinquanta secondi a tre minuti e quarantuno e che altro non sono se non suoni sordi, mischiati a cacofonie che sembrano arrivare direttamente dai vecchi videogiochi preinstallati su giganteschi pc del millennio scorso e qualche accenno di melodia psichedelica e dark ambient.

***

Non è chiaro dove finisca la presa in giro e dove cominci l’opera nostalgica di recupero di un sound che ha accompagnato un’intera generazione ma del resto, il mondo della sequencer & tracker vive proprio su questo confine, autoalimentadosi in siti dedicati e lasciando spiazzati tutti gli altri che non comprendono il senso di un disco come questo. bubbo non vuole aiutarci e non fornisce alcuna indicazione su autore ed album, ci prende in giro con i nomi e con una imbarazzante copertina, con una durata ridicola e altre sottigliezze tanto banali da non poter essere casuali.

Tempo fa registrai alcune tracce anonime spacciandole per sperimentazione estrema e infarcii il tutto con descrizioni ed immagini da reale avanguardia. Molti ci cascarono e non potetti portare avanti lo scherzo per evitare di creare troppi casini (a nessuno piace essere preso in giro). Non sappiamo se è questo l’intento perché se provate ad avvicinarvi al genere ascoltando le opere di Koji KondoNobuo Uematsu ritroverete tante caratteristiche simili, cosa che vi spiazzerà e farà credere meno ad uno scherzo neanche troppo riuscito.

***

Ma… ora devo deludervi. Tutto era così simile ad uno scherzo che, purtroppo per voi che speravate nel genio, alla fine altro non è che uno scherzo. Allora perché parlarvi di bubbo? Ho scelto di affrontare l’ascolto di bubbo non tanto per proporne una valutazione critica dettagliata di una cosa che era palesemente una stronzata giocosa ma per creare l’occasione per mettervi al corrente di un mondo cui magari, se siete amanti dello stravagante, potreste appassionarvi.

Ora aprite Spotify, Bandcamp o quello che volete e fiondatevi nel mondo della sequencer & tracker e anche oggi potrete dire di aver fatto qualcosa per la prima volta. Un paio di nomi già li avete, il resto è tutto da scoprire.

SEGUICI

Web • Facebook • Instagram • Twitter • Spotify

Last modified: 10 Giugno 2021

Web Hosting