Elettronica sperimentale a Torino | Ritorna il Varvara Festival

- Data: 16/08/2017

Il Varvara Festival è una garanzia per gli amanti del genere elettronico sperimentale nelle sue due versioni performative, live e dj set. Il Festival si snoda in 3 appuntamenti dal carattere musicale unico. La formula riprende l’anno 2016: giovedì indipendente con i nomi più sperimentali e i suoni più ricercati, venerdì e sabato all’interno del cartellone di TODAYS Festival con live e dj set di forte impatto sonoro e visivo. Le performance del venerdì e sabato, in collaborazione con TODAYS, si terranno presso la INCET sul magnifico main stage, sito nella corte semi aperta della riconvertita fabbrica. Giovedì oscuro lungo il fiume, sotto le arcate del Magazzino sul Po e sessioni mattuttine del venerdì e sabato presso Amen, localino sito nella corte dei Docks.
Dal 24 al 26 agosto, ecco cosa vi aspetta.

Giovedì 24 | NEL FANGO

Si apre il festival al Magazzino sul Po, con la serata marchiata Varvara (only): quattro live e tre djset a cura di Justin K. Broadrick as JK Flesh (proprio il Justin dei Godflesh e Jesu), Brighter Death Now che per l’occasione di esibisce con Lina Baby Doll aka Deutsch Nepal, Omega Machine, A Karman Vortex Street, Parrish Smith, Black Seed, Titta.

Venerdì 25 | LE PERLE
Iniziano gli after show di TODAYS a cura di Varvara e impreziositi dalla cornice del maestoso main stage della ex Area INCET: Max Cooper, Shed aka Head High, A Made Up Sound aka 2562, Dbridge, TMSO sono gli artisti in lineup. La sessione mattutina presso Amen ai Docks Dora è in mano al collettivo The Dreamers. Si spazia dalla techno alla drum and bass, con un tocco di ambiente intelligente.

Sabato 26 | CON LE ALI
Nella seconda serata di Varvara per TODAYS si vola, si parla di techno cruda e profonda, scura e nel contempo sensuale, ecco lo schieramento d’élite: Karenn (Blawan + Pariah), Terence Fixmer, Mono Junk, Boston 168, Alessandro Nigro & Andrea Vietti. La sessione mattutina presso Amen ai Docks Dora è a cura di Noizyknobs, Giulia Fresca e Ob_Mag.

Varvara Festival è fedele ai simboli e in questa quarta edizione, si tuffa in un porcile: il maiale (o’puorc) è la rappresentazione del numero 4 nella smorfia napoletana. Nascono così una iconografia dal carattere fortemente riconoscibile, un maiale colorato, fiero e strafottente e tre sottotitoli (Nel Fango, Le Perle, Con Le Ali) legati al mondo suino, che introducono le tre serate del festival.

I tre giorni di Varvara vogliono regalare al pubblico nostrano e di passaggio la libertà di godere pienamente e senza vincoli di budget di una proposta ai limiti della fruizione di tendenza. Uno stimolo a sperimentare e scoprire nuove nicchie musicali.

Dove:
MAGAZZINO SUL PO Murazzi del Po, lato sinistro
INCET Via Francesco Cigna, 96/17
AMEN Via Valprato, 68

Come:
INGRESSO GRATUITO

Segui Varvara Festival
online: http://www.varvarafestival.com/ https://www.facebook.com/varvarafestival/
info stampa: tumtorino@gmail.com – 338.9682058
Ufficio Stampa TUM TORINO per Varvara Festival
Direzione Artistica ALESSANDRO GAMBO

Be Rock, Share!

Altri posts:

Pubblicato in Articoli - Tag: , , ,


Lascia una risposta

*

*

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *



1999-2011 © ROCKAMBULA