Paesaggi Sonori 2017 | il primo appuntamento in quota è con GnuQuartet domenica prossima

- Data: 12.06.2017

La sfida di Paesaggi Sonori è iniziata lo scorso agosto con Erica Mou e la splendida location che è la Rocca di Calascio al tramonto, a settembre è stata poi la volta di TEss e il Trio Improvviso nella cornice di San Pietro Ad Oratorium, ed ora per l’estate 2017 la giovane associazione abruzzese torna con un cartellone ricco di proposte.
Il progetto nato con l’intento di valorizzare e promuovere le bellezze naturalistiche e culturali dell’Abruzzo, attraverso performance artistiche ambientate nel Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, unisce la passione per la musica con quella per la montagna, l’incontro dell’arte e con l’ambiente naturale: una rassegna di concerti in location d’eccezione che prevedono un’escursione in trekking fino a raggiungere i teatri naturali dove la musica viene proposta in piena sintonia con l’ambiente circostante.
Dopo la preview dello scorso 26 maggio con Persian Pelican e Coma Berenices all’interno dell’area archeologica di Amiternum a L’Aquila, domenica prossima 18 giugno sarà il momento del primo live in quota con la musica dello GnuQuartet.

Godere dell’arte di andare a passeggio, dell’arte di soffermarsi, conoscere, rallentare la realtà. Stupirsi della complessità di ciò che ci circonda e al tempo stesso della sua essenzialità. Essere affascinati da prati verdi e fioriti, dall’eco di storie lontane sugli uomini che fin da tempi antichissimi hanno abitato questi luoghi, la storia legata alla cultura e alla vita di un tempo per poi lasciarsi rapire dalla musica dello GnuQuartet. Un flauto, un violino, una viola e un violoncello tra milioni di fiori e la luce del tramonto che si nasconde tra le vette più alte dell’Appennino, il Corno Grande, il Monte Prena, il Monte Camicia e l’intero settore orientale dell’altopiano di Campo Imperatore.

Copertina_GnuQuartet Live Sunset 1763m

La formula prevede un trekking in compagnia di guide di media montagna che durante l’escursione condividono la loro preziosa interpretazione dell’ambiente e del paesaggio. Si partirà dal Rifugio Lago Racollo e, percorrendo parte del sentiero dei laghetti, si raggiungera la grangia di Santa Maria del Monte, il teatro naturale che al tramonto ospiterà la performance dello GnuQuartet: ensemble di archi e flauto al di là dei confini stereotipati, tra sonorità orchestrali e sperimentali.

La prenotazione è obbligatoria, scrivete a paesaggisonori.abruzzo@gmail.com, la quota di partecipazione è di 20 euro per gli adulti, 1 euro per i minori di 14 anni e comprende il servizio guida di media montagna, assicurazione e concerto.

Programma
16:00 ritrovo presso il Rifugio Lago Racollo
17:00 partenza in trekking
18:30 concerto al tramonto – GnuQuartet Live Sunset 1763m Santa Maria del Monte
20:30 ritorno al Rifugio Lago Racollo in notturna (21:30 orario previsto di rientro)

Il trekking sarà su percorso facile con un dislivello di appena 200 metri, durerà un’ora all’andata così come al ritorno. Si consiglia un abbigliamento da escursionismo di media montagna, scarpe da trekking, abbigliamento a cipolla, felpa, giacca anti vento e torcia frontale per il rientro all’imbrunire.

Info e contatti
paesaggisonori.abruzzo@gmail.com
328 2822781 | 329 0344751
pagina Facebook Paesaggi Sonori
evento Facebook GnuQuartet Live Sunset 1763m

loghiL’evento è patrocinato dal Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, dal Collegio Guide Alpine d’Abruzzo e dalla rivista di cammini ed escursionismo Trekking&Outdoor.

Massimo e Flavia vi invitano a riprendere le scarpette estive, a mettervi qualcosa di comodo e preparare cuore, occhi e orecchie per vivere intensamente l’estate insieme a Paesaggi Sonori nel suggestivo scenario che sa regalare l’Abruzzo.

Be Rock, Share!

Altri posts:

Pubblicato in Articoli - Tag: , , , , , , , , ,


Lascia una risposta

*

*

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *



1999-2011 © ROCKAMBULA