Chi suona stasera – Mini guida alla musica live | Aprile 2017

by Antonino Mistretta

“Chi suona stasera?”. Sarà capitato ad ogni appassionato di musica live di rivolgere ad un amico o ricevere dallo stesso questa domanda. Eh già, chi suona stasera? Cosa c’è in giro? Se avete le idee poco chiare sugli eventi da non perdere non vi preoccupate, potete dare un’occhiata alla nostra mini guida. Sappiamo bene che non è una guida esaustiva, e che tanti concerti mancano all’appello. Ma quelli che vi abbiamo segnalato, secondo noi, potrebbero davvero farvi tornare a casa con quella sensazione di appagamento, soddisfazione e armonia col cosmo che si ha dopo un bel live. Ovviamente ci troverete dei nomi consolidati del panorama musicale italiano ed internazionale, ma anche tanti nomi di artisti emergenti che vale la pena seguire e supportare. Avete ancora qualche dubbio? Provate. Non dovete fare altro che esserci. Per tutto il resto, come sempre, ci penserà la musica.

chi-suona-stasera-aprile-2017-rockambula

WOODS
01/04@ Monk Club, Roma per Rome Psych Fest Nite
02/04@ Bronson, Ravenna
04/04@ Serraglio, Milano
Uscirà il prossimo 21 Aprile il decimo album della prolifica formazione Psych-Folk di Brooklyn,
Love is Love, dal quale probabilmente durante questo tour italiano (che partirà questa sera dallo Spazio 211 di Torino) ascolteremo qualche brano. La band di Jeremy Earl e Jarvis Taveniere aveva pubblicato meno di un anno fa City Sun Eater in the River of Light, seducente lavoro dalle influenze Jazz ed ennesimo disco di buonissimo livello di una band che meriterebbe molta più attenzione di quanta gliene si concede, motivo in più per consigliarveli. A Roma in compagnia di Persian Pelican aka Andrea Pulcini, fresco di chiamata al Primavera Pro.
[
ascolta

TAKUMI FUKUSHIMA
01/04@
Universo Legno, Feltre (BL)
07/04@
Frame Live Club, La Spezia
08/08@
Centro Stabile di Cultura, Schio (VI)
Dopo le bellissime performance in compagnia di Paolo Angeli (chitarra sarda preparata) dello scorso anno tornerà a far visita al nostro paese per tre date l’artista giapponese residente a Montpellier. Padrona, alla voce come al violino, di uno stile ricchissimo ed intenso nonché di una mimica capace di marcare incredibilmente le proprie esibizioni. Energica, dolcissima, intensa. Impossibile da non consigliare.
[
ascolta

LE COULEUR
01/04@
Garbage Live Club, Pratola Peligna (AQ)
02/04@
Wopa Temporary, Parma
04/04@
Marla, Perugia
05/04@
Buatt, Eboli (SA)
06/04@
Draft beer and food, Vallo della Lucania (SA)
08/04@
Beat Cafè, San Salvo (CH)
Arrivano dal Canada, dove nel 2015 il loro
Dolce Désir vinse il premio GAMIQ come miglior Ep elettronico dell’anno, per presentare il nuovo P.O.P. loro secondo full length uscito lo scorso Ottobre via Lisbon Lux Records. Sono un trio formato da Laurence Giroux-Do (voce), Patrick Gosselin (chitarra, basso, tastiere) e Steeven Chouinard (batteria) che propone un piacevole ed accattivante Electro Pop molto vintage che catturerà sicuramente gli amanti del genere, e non solo quelli. Siateci.
[
ascolta

ONE DIMENSIONAL MAN
01/04@
Centro Sociale Rivolta, Marghera (VE)
07/04@
Kalinka Arci, Carpi (MO)
15/04@
Auditorium Flog, Firenze
20/04@
Circolo Magnolia, Segrate (MI)
21/04@
Astro Club, Fontanafredda (PN)
24/04@
Supersonic Music Club, Foligno (PG)
28/04@
Zo Centro Culture Contemporanee, Catania
29/04@
MOB, Palermo
30/04@
Retronouveau, Messina
Formazione Indie/Noise, tra le più importanti del panorama indipendente italiano, che nella sua intensa esistenza ha vissuto non pochi cambi di formazione sino a giungere oggi al trio formato dallo storico frontman e bassista
Pierpaolo Capovilla, da Francesco Valente alla batteria e da Carlo Veneziano alla chitarra. I tre durante questo tour ripercorreranno le tappe più significative della carriera della band e non faranno mancare brani inediti che finiranno (speriamo presto) in un nuovo disco. Esserci, assolutamente.
[
ascolta

LIONEL MARCHETTI
02/04@
Superbudda, Torino ore 18 (organizzano CoMET e Noise Delivery Festival)
La sua ricerca ha rinnovato la tradizione della
musique concrète francese, estendendone la poetica ed ampliandone i confini dagli studi accademici alla libera improvvisazione (elemento cardine dei concerti targati Noise Delivery). Marchetti, da 25 anni ambasciatore del genere, oltre ai suoi lavori solisti improvvisa con microfoni ed altoparlanti insieme a Jérôme Noetinger, vanta numerose collaborazioni (Xavier Garcia e Seijiro Murayama tra le tante) e fa parte del collettivo Le Cube che esegue musica dal vivo su film proiettati e modificati in modo interattivo. In apertura Amos Cappuccio proporrà due composizioni del ciclo My Mother Used To Say-musica per ventole e campi elettromagnetici, la prima con ventole da computer la seconda con ventole di raffreddamento per auto.
 [ascolta

THE STAR PILLOW
02/04@ Pastificio Elettrico, Arezzo
03/04@ TBA, Anghiari (AR)
04/04@ Momento, Jesi (AN)
05/04@ Discomfort Dispatch, Bologna
06/04@ TBC, Milano
07/04@ Circolo Ribalta, Vignola (MO)
08/04@ Efesto House Concerts, Bologna
09/04@ Nook Cafè, Brescia
Progetto chitarristico Ambient/Drone di Paolo Monti che si appresta a dare alle stampe, tramite Midira Records, il nuovo Invisible Summer nei primi giorni di Maggio, seguito dell’intima escursione cosmica Above, realizzata lo scorso anno. La ricerca di espressione e relazione tra suono, spazio ed emozioni umane di Monti è tra le più coinvolgenti esperienze nostrane degli ultimi anni, a confermarlo la condivisione del palco con artisti dal calibro di thisquietarmy, Nadja, Dirk Serries, Machinefabriek e tanti altri. A Bologna accompagnato da Federico Gerini (tasiere) e dal grande Bruno Romani (sax, flauto). Non mancate.
[ascolta]

STRANDED HORSE
03/04@ Gattò, Milano
04/04@ Moog Slow Bar, Ravenna
05/04@ Frame Live Music, La Spezia
06/04@ Godot Art Bistrot, Avellino
07/04@ Memorie Urbane, Gaeta (LT)
08/04@ Ai Biliardi, Venezia
09/04@ Urban Center, Bassano del Grappa (VI)
Yann Tambour ha trovato la sua strada espressiva iniziando qualche anno fa a sperimentare con la kora (strumento della famiglia delle arpe a ponte molto diffuso nell’Africa occidentale). La sua passione per questo strumento lo ha portato a costruirne modelli con caratteristiche più adatte alla propria attitudine fino a giungere ad incidere quel gioiellino che fu Humbling Tides (2011) cui ha fatto seguito lo scorso anno il più accademico Luxe. Folk dalle contaminazioni World comunque sempre di grande livello per una delle band più meritevoli dei nostri giorni.
[ascolta

OFELIADORME
04/04@ ‘Na Cosetta, Roma
07/04@ Combo Social Club, Firenze
14/04@ Rock’n’Roll, Milano organizzato da Linoleum
22/04@ Blah Blah, Torino
Importante nome del panorama indipendente italiano, gli Ofeliadorme sono giunti con Secret Fires, registrato e prodotto dall’amico Howie B, al loro terzo album. Il loro sound sospeso ed avvolgente, dove si instilla perfettamente l’eterea voce di Francesca Bono con le sue liriche intense e minimali, è ormai una garanzia che qui funziona ancor meglio che nei precedenti lavori. Una band che continua a maturare ed affascinare e che vi consigliamo di non perdere.
[ascolta

THE NOTWIST
05/04@ Magazzini Generali, Milano
06/04@ Monk Club, Roma
07/04@ Teatro Rossini, Pesaro
08/04@ Locomotiv Club, Bologna
09/04@ Hiroshima Mon Amour, Torino (in collaborazione con TOdays Festival)
La band guidata da Markus e Micha Acher sarà in Italia durante questo mese per ben 5 date a supporto dell’album live Superheroes, Ghostvillains & Stuff, coronamento di 25 anni di carriera che hanno portato ad un sound inconfondibile, frutto di un’evoluzione continua e di un grandissimo talento, che ha reso la formazione tedesca uno dei nomi di punta dell’attuale scena musicale.
[ascolta

BOLOGNA VIOLENTA
06/04@ Spazio 211, Torino, per Pagella Non Solo Rock
07/04@ TBA, Ravenna
14/04@ Nadir, Padova
15/04@ TBA, Bergamo
24/04@ Drunk in Public, Morrovalle (MC)
26/04@ Punky Reggae Pub, San Zanone degli Ezzelini (TV)
28/04@ Ex Carcere XXX Maggio, Peschiera del Garda (VR) per Festival Rama
29/04@ Garbage Live Club, Pratola Peligna (AQ)
Progetto Grindcore capace di spaziare ovunque del polistrumentista trevigiano diplomato in violino Nicola Manzan. Discordia, che questo mese compirà il suo primo anno di vita, vede BV divenire un duo con l’ingresso di Alessandro Vagnoni dietro le pelli. Autore di alcuni dei dischi italiani più importanti dell’ultimo decennio (su tutti Utopie e Piccole Soddisfazioni) Manzan è ormai divenuto uno dei nomi più importanti e ricercati della nostra musica e vanta collaborazioni numerosissime ed estremamente varie (Baustelle, Offlaga Disco Pax, Ligabue, FASK, Ronin, Zeit, Non Voglio Che Clara, Simona Gretchen e tantissimi altri). Non mancate.
[ascolta

BIG BUSINESS
08/04@ Spazio 211, Torino, organizza TOdays Festival
09/04@ Circolo Magnolia, Milano
Duo proveniente da Los Angeles formato da Jared Warren (Karp) e Coady Willis (The Murder City Devils), entrambi da tempo collaboratori dei Melvins, che propone uno Stoner/Sludge eccentrico, ora cupo ed ora ironico. La band presenterà Command Your Weather album uscito lo scorso Luglio nel quale in cabina di regia troviamo Dave Curran degli Unsane. Entrambe le date vedranno sul palco anche gli Whores. monolitica Noise band di Atlanta.
[ascolta

EMIDIO CLEMENTI & CORRADO NUCCINI
08/04@ Tambourine Club, Seregno (MB)
27/04@ Mishima, Terni
28/04@ Monk Club, Roma
Clementi (Massimo Volume, Sorge) e Nuccini (Giardini di Mirò) hanno da poco dato seguito al bellissimo Notturno Americano, disco nel quale la penna di Clementi si intrecciava a quella di Emanuel Carnevali. Il nuovo lavoro, pubblicato da 42 Records lo scorso 27 Marzo, vede il duo musicare e declamare Quattro Quartetti, poema senza tempo firmato da T.S. Eliot regalandoci una meditativa e visionaria immersione nella storia dell’umanità che conferma la bontà di questo progetto oltre ovviamente a quello della storica opera del poeta e critico statunitense. Siateci.
[ascolta

CHIHIRO YAMANAKA
09/04@ Teatro Angelo Battelli, Macerata Feltria (PU) per Jazz’in Provincia
12/04@ Auditorium Parco della Musica, Roma
13/04@ Blue Note, Milano
Tra le pianiste più raffinate ed intense del Jazz contemporaneo, vanta esibizioni al fianco di mostri sacri come Gary Burton ed Herbie Hancock e pubblicazioni per illustri case discografiche come Verve e Blue Note. Per questo suo passaggio italiano si presenterà con la formazione Electric Female Trio in compagnia della nuova sezione ritmica composta da Inga Eighler al basso e Karen Taperberg alla batteria, le tre hanno registrato durante il lungo tour in Giappone dello scorso anno The Spheres che presenteranno durante queste date. Non mancate.
[ascolta

COMA BERENICES
09/04@ Montoro (AV) per un house concert
21/04@ Trenta Formiche, Roma
22/04@ Valvola, Orvieto (TR)
23/04@ Agriturismo La Terra dei Kaki, Montiano (GR)
24/04@ Gattò, Milano
Progetto delle napoletane Antonella Bianco e Daniela Capalbo. Il nome della band è ispirato ad una costellazione che secondo una leggenda greca esiste da quando la regina Berenice fece voto solenne di consacrare ad Afrodite la sua bellissima chioma come pegno d’amore. Le due ragazze (dal vivo supportate dalla batteria di Fabio Caliento) che hanno da poco pubblicato il loro Ep d’esordio, Delight, fuori via Slow Down Records, propongono un Dream Folk ricco di piacevoli sfaccettature ed hanno già condiviso il palco con Paolo Benvegnù, Comaneci, Dardust e tanti altri. Una bella promessa che consigliamo di scoprire.
[ascolta

PHURPA
12/04@ Ex Abbazia San Bernardino, Genova
13/04@ Santeria Social Club, Milano
14/04@ Ex Cimitero San Pietro in Vincoli, Torino (organizzato da Il Mutamento Zona Castalia e Varvara Festival)
15/04@ CSC-Centro Stabile di Cultura, San Vito di Leguzzano (VI)
Profondissimi canti gutturali, mantra ancestrali pre-buddhisti oscuri ma dai contenuti purissimi, strumenti acustici tradizionali (in parte ricavati da ossa umane), incensi e vari oggetti. Sono questi gli ingredienti che il gruppo russo utilizza per i suoi profondi ed ipnotici rituali. La formazione guidata da Alexei Tegin ha da poco pubblicato Chod, ma la cosa ha poca importanza perché i Phurpa sono un’esperienza da vivere live, una celebrazione del respiro dell’Universo, una meditazione guidata. Aperture affidate a Khn’Shs (Stefano Bertoli) le cui sonorità Drone/Heavy Psych si sviluppano attraverso l’uso di macchine analogiche e digitali basandosi sullo studio delle leggi dei movimenti planetari. Esserci, silenziosamente.
[ascolta

CRISTIAN NALDI
14/04@ Volume – Dischi e Libri, Milano
27/04@ Efesto House Concerts, Bologna
É uscito lo scorso 15 Febbraio via Boring Machines, Rurale, secondo capitolo del progetto solista di Cristian Naldi (Ronin, Fulkanelli) ed ottimo seguito del precedente Spettro. Il disco è composto da composizioni originali, improvvisazioni ed arrangiamenti del reportorio classico (Henrick Górecki, Arvo Pärt, Gabriel Faurè, Dmitri Shostakovich) nei quali la chitarra del Nostro, coadiuvata dai molti ospiti (Byzantium Experimental Orchestra, Nicola Manzan, Giovanni Lami e tanti altri), crea un’atmosfera oscura e riflessiva. Interessantissimo progetto che vi consigliamo di seguire. A Bologna con BǂBǂM (Alberto Boccardi, Antonio Bertoni e Paolo Mongardi)
[
ascolta

STEVE GUNN
17/04@ Anfiteatro del Venda, Galzignano Terme (PD)
18/04@ Blackmarket Art Gallery, Roma per Unplugged in Monti
Il prolifico e talentuoso chitarrista statunitense, tanto legato alla tradizione quanto pronto a sperimentare, ha dato alle stampe lo scorso anno Eyes On the Lines, quattordicesimo disco (comprese collaborazioni e live) in dieci anni, che lo conferma come uno dei migliori chitarristi (Psych) Folk-Rock dei nostri giorni. La sua sei corde dal vivo è un’anima che brucia e che sicuramente saprà stregarvi. Siateci.
[ascolta

LISA HANNIGAN
22/04@ Santeria Social Club, Milano
23/04@ Teatro Antoniano, Bologna organizzato da Covo Club
Due date per godere del Chamber Folk dell’artista irlandese autrice lo scorso anno di At Swim, disco, prodotto da Aaron Dessner chitarrista dei National, che ha dato ben più che una conferma riguardo al valore della ragazza. Voce che si fa sempre più ricca e consapevole ed arrangiamenti raffinatissimi capaci di andare ben oltre il Folk più tradizionale. Insomma, crediamo varrebbe proprio la pena non perderla.
[ascolta

RITMO TRIBALE
24/04@ Centrale Rock Pub, Luargo d’Erba (CO)
La band che ha portato il Rock italiano a livelli internazionali, la band che ha ispirato molte delle formazioni che dalla metà dei 90 ai giorni nostri hanno trovato una fortuna che i tribali hanno solo sfiorato. Una data unica, e pare irripetibile, per godere per intero dell’ultimo (sottovalutato) album Bahams (1999) e delle tante meraviglie degli anni in cui sul palco si trovava anche un certo Stefano “Edda” Rampoldi. La band, escludendo Stefano, sarà quella dei giorni migliori: Andrea Scaglia (voce e chitarra), Fabrizio Rioda (chitarra), Alex Marcheschi (batteria), Andrea Filippazzi (basso), Luca Accardi (tastiere). Esserci è d’obbligo.
[ascolta

GNOD
27/04@ Blah Blah, Torino organizzato da Devil’s Dancers
28/04@ Bronson, Ravenna
Gli Gnod sono un collettivo britannico fieramente indipendente divenuto un nome di culto nell’ambito della psichedelia occulta, una psichedelia che si manifesta sotto le più svariate correnti. Esce proprio oggi Just Say No to the Psycho Right-Wing Capitalist Fascist Industrial Death Machine, disco che sin dal titolo mette in risalto il loro antagonismo e la loro voglia di ribellione. I loro intriganti live alternano momenti insani a momenti di equilibrio e non mancano di ritualità. Ve li straconsigliamo. A Ravenna con loro sul palco anche i nostri Julie’s Haircut (entrambe le band pubblicano per Rocket Recordings).
[ascolta

Be Rock, Share!

Altri posts:

Pubblicato in Articoli - Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,


Lascia una risposta

*

*

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *



1999-2011 © ROCKAMBULA